Rdc – L’ultima idea di Donadoni: Brienza alla Pirlo – 4 nov

Scritto da  Nov 04, 2015

Nicola Baldini sul Resto del Carlino di oggi, ci racconta come ieri, nella sessione di allenamento a Casteldebole, Donadoni abbia provato a schierare Franco Brienza come regista davanti alla difesa. Se questa decisione sia stata figlia delle molte assenze di ieri ( hanno svolto lavoro defaticante Destro, Mounier, Giaccherini, Diawara, Gastaldello, Krafth e Taider) o di una nuova idea che si è insinuata nella testa dell’allenatore del Bologna, ce lo potranno dire solo le prossime partite.

L’unica certezza è che l’ex tecnico del Parma non è nuovo a queste soluzioni come avvenne tra Ancelotti e Pirlo. Proprio a Parma infatti decise di spostare il trequartista Jaime Valdes nel ruolo di regista davanti alla difesa, e il risultato fu che il cileno si rivelò come uno dei migliori interpreti di quel ruolo nel nostro campionato.

Nella seduta di ieri Donadoni ha schierato entrambe le squadre nella partitella con il 4-3-3 che gli ha permesso di avere la meglio sull’Atalanta. Tre giorni fa una delle mosse vincenti fu quella di inserire Maietta al posto di Ferrari, spostando così Rossettini sull’out di destra: una soluzione che l’ex ct della nazionale ha provato anche ieri, schierando il difensore ex Cagliari da terzino destro. Nel corso della mattinata, c’è stata anche una nota dolente, dato che Robert Acquafresca a metà della partitella è stato costretto a lasciare il campo per un problema alla coscia destra che verrà valutato nelle prossime ore. Si riduce così sempre di più il numero di soluzioni in attacco, considerando anche il fatto che Destro è diffidato.

(Foto: www.calcionews24.com)

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 19:21
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"