RdC - Dai portici alle gondole - 9 ott

Scritto da  Giorgia VG Dini Ott 09, 2015

 

Massimo Vitali, nel suo articolo odierno sul Resto del Carlino, racconta la facilità con cui Joe Tacopina sia passato da " I love Bologna", ad "I love Venice". Fino al 20 settembre rappresentava il 30esimo presidente della storia rossoblù, oltre che il presidente della 4a promozione in massima serie, adesso invece è ad un passo dal diventare il nuovo leader del Venezia. C'è chi pensa che l'avvocato americano fosse solo un portatore di sogni, con un esagerato comportamento per conquistarsi la città, mentre c'è chi lo vede come il ponte che ha permesso a Joey Saputo di attraversare l'oceano e approdare a Bologna. Insomma, ora gli aspetta una nuova avventura, e sarà affiancato da Giorgio Perinetti. In futuro, grazie ai capitali americani, la squadra potrà giocare in un nuovo stadio, ma ancora non si sa se verranno investiti i 3 milioni riconosciuti a Joe dal tribunale di New York, oppure se i retroscena nascondano altri investitori a stelle e strisce.

 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 19:29