A tu per tu con Selene Maggistro - 4 giu

Scritto da  Giu 04, 2015

Selene Maggistro in un primo piano“Da ragazzina a volte mi portavano a vedere il Bologna. Ancora mi ricordo i miei pensieri in curva Andrea Costa tipo: "Però che freddo - ma perché dobbiamo stare sempre tutti in piedi? - ma queste 
parole le potrò ripetere a casa?!?”

Non ti affascina proprio nulla del calcio quindi, Selene?

“Del calcio mi affascina che basti un pallone ad unire le persone, come i bambini ai giardinetti. Per il resto non sono proprio ferrata in materia. L'unico calcio di cui m'interesso è … il calcio in faccia!” (ride di gusto).

 

Quando, perché e come è nata … la "fidanzata psicopatica"?

“Un buon 50% e 50% è nata per ridere, all'inizio volevo solo scrivere piccole frasi divertenti ed esagerate”.

 

E' un libro autobiografico?

“Con il tempo mi sono esposta. Ci sono tanti pezzi di me dentro”. 



La fidanzata psicopatica libro di Selene MaggistroSei un fenomeno social. Oltre 314.000 fan su facebook e più di 21.000 followers su twitter... Nel 2014 la pagina facebook “Fidanzata psicopatica” è stata candidata ai “Macchianera Italian Awards”, il più importante premio per siti Internet italiani, nella categoria «Miglior pagina social», rientrando quindi tra le dieci pagine di maggior successo in Italia. Tutto ciò in qualche maniera ha agevolato la tua vita?

“Mi hanno chiesto di scrivere un libro. Ho realizzato un sogno che credevo fosse impossibile. Essere cercata da una casa editrice vera, essere stampata su carta. E questo già mi pareva troppo, un sogno 
esagerato. Poi è arrivato altro. Il libro è piaciuto, mi sono arrivati messaggi su messaggi, tutti di complimenti, da chi l'aveva letto. Guardare la classifica dei 100 libri più venduti, e vedere che dentro c'ero anch'io. Quindi forse non saranno grandi agevolazioni, faccio ancora la fila 
alla cassa del supermercato, ma la gioia che provo dentro è fenomenale!”

 

Cosa cerchi di comunicare alle donne attraverso la scrittura?

“Che leggere è bello. Ci sono persone che già lo sanno. E ci sono persone che dicono "io non leggo, non mi piace". Non è vero che non gli piace, è che non sono abituati a socializzare coi libri, associano i 
libri solo allo studio. Leggere fa sognare, fa ridere, fa piangere, fa arrabbiare! Il mio è un libro sciocco, mai oserei definirmi una scrittrice "vera" … in tante mi hanno scritto che non avevano mai letto, ma il mio libro l'hanno finito tutto d'un fiato. Una soddisfazione meravigliosa”.

 

Quando le ragazze ti scrivono chiedendoti consigli d'amore risponde Selene o la “fidanzata psicopatica”?

“Entrambe. È un problema risponde Selene, se è uno sfogo risponde fidanzata psicopatica!”

 

Senti la responsabilità di essere un punto di riferimento per le ragazze?

“Spero di no. Ricordo sempre che il mio personaggio è ironico e che io sono contraria a ogni forma di violenza. Ma le mie ragazze sono intelligenti, loro mi leggono perché gli piace ridere, svagarsi, prendersi in giro. Allora si, per loro, è un onore essere un punto di riferimento”.

 

L'uomo ideale non deve essere né zerbino né macho, ma...?

“L'uomo ideale devo prima odiarlo, altrimenti non lo amerò mai”.



Tre trucchi principali per tenerselo stretto?

“Essere dolcissime per un paio d'ore, ignorarlo completamente per le seguenti 24h. Confondergli le idee in modo che lui si faccia sempre domande. Secondo me, funziona alla grande!”

La fidanzata perfetta invece come deve essere?

“Non lo so. Io non sono una fidanzata perfetta. Io sono psicopatica, quindi tacchi a spillo e coltello in borsa!”



Darai un seguito al libro?

“Sicuramente si. Non so ancora cosa farò. Le cose più belle mi sono capitate senza averle organizzate. Però io continuo a scrivere. Continuo a tener la pagina aggiornata con le mie novità, le mie 
assurdità”.



Dulcis in fundo, te la senti di commentare questo tuo pensiero? "Dunque, quando sentite che la vostra relazione è instabile, vi rende insicure e paranoiche, provate a paragonare la vostra storia a un gioco. Nascondino. Immaginate, il vostro compagno chiude gli occhi e comincia a contare mentre tutti scappano a nascondersi, ma voi no, immancabilmente restate ferme alle sue spalle, pronte a farvi trovare. Vi prenderà per le prime volte, ma dopo un po’, si stancherà di trovarvi subito e comincerà a cercare quelle che si sono nascoste meglio".

“Beh, è vero. In amore un po' di gioco aiuta sempre. A volte usare qualche tattica aiuta a tenersi più stretta una persona. Io esalto tanto le fidanzate psicopatiche, mentre allo stesso tempo sono una donna che non espone la sua gelosia. Perché esporre la propria gelosia è proprio come giocare a nascondino senza nascondersi. La persona che si metterà a contare, cercherà solo quelli che si saranno 
nascosti”.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 20:00