Messaggi offensivi: deferiti Cacia e il Bologna - 18 Feb

Scritto da  Feb 18, 2015

La Procura Federale ha deferito Daniele Cacia, Gianluca Fiorini e anche il Bologna, quest'ultima per responsabilità oggettiva. Alla base di questa decisione c'è un acceso scambio di messaggi fra il giocatore rossoblu e Gianluca Fiorini, agente di alcuni giocatori. Il sito della Figc parla di "scambio di sms e messaggi di testo dal contenuto offensivo con l’applicazione ‘Whatsapp’ avvenuto lo scorso 20 settembre".

Adesso si attende la sentenza con il Tribunale Federale che dovrebbe convocare l'attaccante nelle prossime settimane. Il rischio è che Cacia subisca una squalifica di qualche giornata oppure uno stop a tempo. Al momento siamo nel campo delle ipotesi, ma stiamo assistendo a una settimana in cui sta accadendo davvero di tutto. Dopo il -1 anche questo deferimento.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 20:46
Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.