RS - STADIO: Corvino, obbiettivo portiere - 07 gen

Scritto da  Gen 07, 2015

"Stadio" in edicola oggi, come prevedibile vista la giornata di campionato di Serie A svoltasi ieri, dedica comprensibilmente poco spazio al Bologna anche nella sua edizione regionale. Giusto un articolo, però molto interessante, dove Furio Zara affronta la questione dei rinforzi in arrivo concentrandosi in particolare sul delicato ruolo del portiere.
Nando Coppola ha fatto bene finora. Non benissimo, ma bene. È uno dei leader dello spogliatoio, ha la fiducia dei compagni e di mister Lopez, è esperto ed affidabile. Se qualcuno arriverà, dovrà essere indubbiamente migliore di lui. Ma chi?
Stefano Sorrentino del Palermo è, tecnicamente, superiore a Coppola. Però ne è anche coetaneo, e allora il dubbio sull'ingaggiare un portiere di categoria superiore ma che viaggia intorno alle 35 primavere viene. Sarebbe meglio un giovane di prospettiva, magari quel Francesco Bardi persosi un po' per strada ma gran prospetto che forse necessita solo del giusto ambiente. Peccato che nello stesso modo la veda la Fiorentina, che ha dalla sua un contorno sicuramente più allettante di quello rossoblù al momento: i viola, perso Neto, cercano un nuovo portiere del futuro, e Bardi sembra il prescelto. Corvino comunque rimane alla finestra, pronto ad approfittare di un eventuale tentennamento da parte della sua ex-società.
Il nome nuovo? Michael Agazzi, 31 anni, arrivato al Milan dal Chievo questa estate e presto soppiantato prima da Diego Lopez e poi anche dalla vecchia volpe Abbiati. Un ruolo di terzo che non è esattamente quello sognato, la voglia di rilanciarsi, il giusto mix tra valori tecnici ed età: Agazzi potrebbe essere il nome giusto per il ruolo di portiere del Bologna.

Intanto Stojanovic se ne andrà, richiesto oltre che dal Crotone anche dal Latina. Negli altri reparti si trattano Cacciatore e Krsticic con la Samp, ma sono discorsi difficili. Ieri, sempre da Genova sponda blucerchiata, è arrivato Gianluca Sansone, che potrebbe allenarsi con i nuovi compagni già da oggi. In attacco però non ci si fermerà a lui: si cerca di piazzare Acquafresca e al contempo di trovare un affidabile vice a Cacia. Non sarà Amauri, il cui nome è apparso e scomparso ieri. Si cerca anche un trequartista che possa dare il cambio a Laribi e che dia più garanzie del partente Giannone: Krsticic è seguito anche in questo senso, rimane possibile il prestito di Coman dalla Juve, con cui si tratta anche il prestito del giovane centrocampista attualmente al Parma José Mauri. In ballo con il Catania rimane sempre lo scambio tra Spolli e la coppia Troianiello/Pazienza, mentre anche Garics se ne andrà. Forse addirittura in Serie A, con Verona e Sampdoria che sarebbero interessate. 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 20:55
Simone Cola

Scrive per 1000 Cuori Rossoblu dal 2013, è anche autore del blog "L'Uomo nel Pallone" in cui scrive di storie dei calcio