×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 54

RS – Rdc – Casarini è convinto: “Questo club in B c'entra poco” - 12 dic

Scritto da  Dic 12, 2014

Il calvario di Federico Casarini è finalmente finito. Dopo due e mezzo di infortunio, il centrocampista rossoblù può dirsi fuori dal tunnel. “Sono tornato, non sarò proprio al cento per cento fisicamente, ma sto bene e sono pronto” ha dichiarato il 25enne carpigiano presente ieri al Motor Show assieme al compagno di squadra Riccardo Pasi per fare da testimonial a un'iniziativa sulla sicurezza stradale promossa dalla polizia. Casarini non gioca titolare dal 27 settembre quando, nel match contro il Cittadella, fu costretto ad uscire per una lesione ai legamenti della caviglia sinistra. Un infortunio del genere richiede tanto tempo e tanta pazienza, e forse a Federico sarebbe servito ancora un po' di tempo per guarire del tutto. Ma il calendario della B non ammette pause e Lopez ha già gli uomini contati, quindi anche un Casarini a mezzo servizio può tornare davvero utile. “Fa piacere sapere che il mister conti su di me: io posso solo dire che lavoro dando il massimo per tornare titolare” spiega il centrocampista rossoblù che ha ripreso i contatti con il campo nelle ultime due partite: tre minuti con il Bari, quindi a Catania, in quel campo dove ha esordito in A con la maglia del Bologna il 18 gennaio 2009. Domani sarà la volta del Frosinone: “Ogni avversario contro il Bologna dà l'anima, ma col Frosinone sarà anche più dura perché sta dimostrando di meritare il secondo posto in classifica” spiega Federico. “In questo campionato il Bologna c'entra poco – dice il centrocampista – Siamo noi i padroni del nostro destino, non gli altri. Una squadra come il Bologna, in B non può farsi condizionare da niente”.

Un concetto che si può benissimo applicare alle ultime uscite della banda Lopez, dove sul più bello si sono persi punti importanti. “E' vero, abbiamo preso spesso goal negli ultimi minuti, ma sono episodi in cui siamo stati disattenti contro squadre a cui non bisogna concedere. Se non sbagliamo noi, però, difficilmente gli altri ci fanno goal”. Il 'Casa', infine, commenta così un suo possibile impiego nel ruolo di regista: “E' un ruolo che ho fatto per tutte le giovanili ma che non ricopro da un po'. Però ho dato tutta la mia disponibilità al mister”.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 20:59