RS - STADIO: Corvino deve aspettare - 19 nov

Scritto da  Nov 19, 2014


13 milioni per completare il passaggio delle quote nero su bianco. Una cifra che dovrà essere versata entro il 15 dicembre, oltre alle previste ricapitalizzazioni. Solo dopo questa data, eventualmente, Pantaleo Corvino potrà essere il nuovo Direttore Sportivo del Bologna, con buona pace di Joe Tacopina, che sarebbe andato avanti con Filippo Fusco ma che dovrà piegarsi alle ragioni di stato di Joey Saputo. Il numero odierno di "Stadio" ci rivela infatti che esiste una clausola, nell'accordo di passaggio tra la vecchia e la nuova società, che pone a quest'ultima il veto di cambiare qualsivoglia aspetto della questione tecnica societaria. Una clausola che Guaraldi e i soci di "Bologna 2010" hanno voluto inserire per evitare di ritrovarsi, in caso di inadempimenti da parte di Tacopina e soci, stipendi pesanti sulle spalle. Per cui ecco che nel settore tecnico tutto dovrà rimanere com'è fino a poco prima di Natale: nessun nuovo allenatore, nessun nuovo giocatore svincolato, nessun dirigente operativo. Diverso invece il discorso per il CDA, già rinnovato e formato dai soci americani: dovesse saltare tutto, infatti, questo rassegnerebbe le dimissioni in blocco. Resta da dire che la possibilità che tutto salti è vista da tutti come molto remota, tuttavia è bene tenere presente che fino al 15 dicembre, proprio per non escludere niente, il settore tecnico del Bologna rimarrà quello attuale. E Corvino dovrà aspettare.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:04
Simone Cola

Scrive per 1000 Cuori Rossoblu dal 2013, è anche autore del blog "L'Uomo nel Pallone" in cui scrive di storie dei calcio