RS - STADIO: Tacopina-Saputo, la svolta - 19 nov

Scritto da  Nov 19, 2014


"Il Bologna svolta così". Con questo titolo, Giorgio Burreddu del "Corriere dello Sport - Stadio" ci racconta le ultime evoluzioni societarie del Bologna, il patto stretto tra Joe Tacopina e Joey Saputo dall'arrivo di Claudio Fenucci e dal prossimo investimento di Pantaleo Corvino come uomo-mercato.
Tentativi di dialogo a Casteldebole, dunque. Tacopina sta tentando di parlare sia con Guaraldi e i soci di "Bologna 2010" - e si va verso una proroga del pagamento - sia con il socio patron dei Montreal Impact, che aveva minacciato di restare al 25% in società se non avesse avuto più voce in capitolo. Il rapporto tra i due si è evoluto nel tempo, e se inizialmente sembrava che Tacopina e Saputo avrebbero preso insieme le decisioni confrontandosi di volta in volta, adesso emerge la volontà di sottoscrivere un patto scritto, che stabilisca nero su bianco compiti, onori e oneri. Solo questo sbloccherà un dialogo  che si è inasprito sulla questione DS (Saputo voleva Corvino, Tacopina voleva andare avanti con Fusco) ma non solo: lo stadio, il reclutamento di nuovi soci, l'esposizione mediatica. Saputo vuole avere il suo spazio, e Joe glielo concederà anche perché entro il 15 dicembre, oltre alla fideiussione in ballo da sabato scorso, vanno trovati altri 23 milioni per nuove fideiussioni e fare cassa, mentre 4 andranno dirottati a Guaraldi e i vecchi soci, nel tentativo di prendere finalmente possesso al 100% del Bologna. 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:04
Simone Cola

Scrive per 1000 Cuori Rossoblu dal 2013, è anche autore del blog "L'Uomo nel Pallone" in cui scrive di storie dei calcio