RS - STADIO: I numeri del Bologna - 12 nov

Scritto da  Nov 12, 2014


Interessante articolo di "Stadio", che oggi prende spunto dai "freddi numeri" della Lega di Serie B per cercare di capire cosa funziona e cosa no nel Bologna di Diego Lopez, scivolato al sesto posto in classifica.
Dopo l'ultima giornata, Bari e Perugia hanno scavalcato i rossoblù per quel che riguarda la gestione della partita - possesso palla - che prima del match contro il Carpi vedeva Matuzalem e compagni in testa a questa classifica.
Anche per quel che riguarda i dati sui passaggi riusciti e la dominanza territoriale il Bologna non eccelle: nei passaggi è addirittura al settimo posto (63,2%) superato da Perugia, Bari, Brescia, Livorno, Pescara e Spezia, mentre nella dominanza territoriale è ottavo, con sempre Perugia e Bari a guidare questa speciale classifica.
Interessante il dato sui gol subiti da Maietta e compagni: la maggior parte delle reti avversarie sono arrivate nel secondo tempo, indice di una squadra che forse fatica a mantenere il ritmo. Ci può essere anche un problema di concentrazione, visto che le altre due reti subite sono arrivate sempre nel primo quarto d'ora di gioco, mentre dal 16° al 45° gli uomini di Lopez sono praticamente insuperabili.
Anche la fase offensiva è incoraggiante a metà: vero è che il Bologna crea molto (più di 12 tiri di media a partita) ma è anche vero che spreca moltissimo: solo 4 tiri su 12 vanno in porta, e solo uno di questi si trasforma in gol. Il Bologna quindi crea un bel gioco e diverse occasioni, che però spesso finisce per sprecare. Un aspetto del gioco su cui Lopez dovrà senz'altro lavorare.
Dai dati emerge dunque una squadra che la sua prestazione quasi sempre la mette in campo ma che può migliorare sulla tenuta difensiva (specialmente nel finale di gara) e sulla concretezza in attacco, con Cacia e soci che devono tentare di finalizzare meglio le occasioni create. Rimane il fatto che - mia opinione personale - i numeri servono e non servono, visto che Bari e Perugia nonostante svettino in molte delle classifiche citate non sono certo al comando di una Serie B che, come è noto, si decide in volata a primavera. Fino ad allora il Bologna deve rimanere nel gruppone, e prendendo in prestito i dati raccolti da "Stadio", appare evidente che ha tutte le carte in regola per farlo.  

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:05
Simone Cola

Scrive per 1000 Cuori Rossoblu dal 2013, è anche autore del blog "L'Uomo nel Pallone" in cui scrive di storie dei calcio