Derby Modena – Bologna risultato?- 23 ott.

Scritto da  Tilde Ott 23, 2014

Potessimo avere una palla di vetro, saremmo già in grado di sapere il risultato ma non è così, anzi. Le ultime vicende accadute hanno creato un’atmosfera distesa attorno alla squadra e, di conseguenza, un clima favorevole per preparare la partita di venerdì 24 ottobre in quel di Modena.

Dopo ben sette anni, queste due squadre si affronteranno sul campo del Braglia, ricreando quel clima di sfida di qualche tempo fa. Non c’è da preoccuparsi per la vendita dei biglietti perché , quelli messi a disposizione per i tifosi rossoblu, sono stati letteralmente…bruciati e, dunque, si prevede una “ colonia “ alquanto numerosa al seguito del Bologna.

Lopez dovrà affrontare il problema formazione perché, come nella partita contro il Latina, i giocatori a sua disposizione si contano sulle punta delle dita, si fa per dire. Consideriamo, però, che la squadra gialloblu è reduce da una sconfitta contro il Frosinone, prima in classifica, ed ha raccolto un totale di due vittorie, due sconfitte  e cinque pareggi. Il suo attacco, almeno ad oggi, non impensierisce molto.

In questo ultimo scorcio di campionato, il Bologna ha effettuato un gioco di squadra all’altezza della sua fama, grazie all’ottima forma psicologica dei giocatori. Questo, comunque, non deve oscurare l’obiettivo fondamentale che dobbiamo raggiungere, anzi, tenere i piedi per terra, stringere i denti e pedalare per continuare il percorso.

Le scelte di Lopez? Analizziamo la situazione. Coppola, al momento, non sembra disponibile per il derby. Il tecnico si trova ad affrontare il dilemma rischio della sostituzione con Stojanovic che, nelle ultime prestazioni, ha deluso i tifosi. Maietta dovrebbe rientrare come difensore centrale vicino ad Oikonomou, Abero sulla fascia sinistra e Ceccarelli su quella destra.

Il centrocampo si trova con Buchel e Zuculini squalificati e il Mister penserebbe di inserire Scalini accanto a Bessa o spostare all’interno Laribi per schierare Giannone. Certo Matuzalem, poi, Cacia ed Acquafresca chiudono la formazione. Un plauso a parte per Robert che, sabato, è riuscito ad abbattere quel muro tra lui ed il gol, creato tanto tempo fa, anche al Dall'Ara. Ha dimostrato di essere una pedina veramente importante per il Bologna.

La…calma, che accompagna il gruppo rossoblu, fa si che favorisca la costruzione di un gioco “ intelligente “dando l’input per una buona riuscita delle partite. I giocatori sono importanti ma non è da meno l’atmosfera che respirano tutt’intorno, grazie alla nuova gestione. “ Armiamoci e partite “ diceva un vecchio spot. Partiremo, senz’altro e sosterremo i colori come non mai. Ci auguriamo di disputare una bella partita all’insegna del fair play e per il risultato…rimandiamo a domani sera. 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:11