×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 54

Stampa questa pagina

Consigli per gli acquisti – Pucciarelli, un trequartista con il vizio del goal – 22 ott

Scritto da  Ott 22, 2014

Il consiglio per gli acquisti di oggi arriva da una squadra neo promossa: l'Empoli. La formazione toscana è da sempre una fucina di talenti, in più ha un allenatore come Maurizio Sarri che è un vero e proprio maestro nel lanciare e nel gestire i giovani che gli vengono messi a disposizione. Dall'Empoli potremmo ricavare numerosi consigli per gli acquisti, ma oggi ci soffermiamo su Manuel Pucciarelli, un trequartista con il vizio del goal.

Proveniente dal vivaio dell'Empoli, esordisce con i toscani il 29 maggio 2011 contro il Vicenza (1-1 il finale), sostituendo Mirko Valdifiori al 60'. Il 22 gennaio 2012 passa in prestito al Gavorrano, in Lega Pro Seconda Divisione. Terminerà la stagione con 10 reti in 17 presenze, tra cui una doppietta ai danni dell'Aquila, tuttavia non sufficienti ai minerari a raggiungere i play-off. Finito il prestito rientra a Empoli. Il 19 febbraio 2014 prolunga il proprio contratto fino al 2016. Il 30 maggio 2014 i toscani si impongono 2-0 sul Pescara, ottenendo - dopo sei anni trascorsi in serie cadetta - la promozione nella massima serie. Esordisce in Serie A contro l'Udinese il 31 agosto 2014, durante la prima giornata di campionato, entrando a partita in corso al minuto 83 al posto di Levan Mchedlidze, la partita termina 2 a 0 per i friulani. Il 23 settembre 2014 segna contro il Milan il suo primo gol in Serie A, realizzando il momentaneo 2-0 (gara poi finita 2-2).

Chi ha seguito il campionato cadetto l'anno scorso non si sta meravigliando delle ottime prestazioni che sta collezionando Manuel, ma nemmeno i tifosi più ottimisti potevano aspettarsi un inizio così in un campionato difficile come quello di Serie A. Oltre al goal segnato al Milan, Pucciarelli ha timbrato il cartellino altre due volte, siglando il terzo goal contro il Palermo e la rete del pareggio contro il Chievo. Un inizio davvero fantastico. Le ragioni di questo suo successo vanno ricercate nella grande umiltà e semplicità del personaggio, nello spirito di sacrificio e nella voglia di migliorarsi costantemente. Pucciarelli non ama le luci dei riflettori, preferisce lavorare a testa bassa e togliersi soddisfazioni sul campo. Inoltre il trequartista toscano ha la fortuna di potersi allenare al fianco di due grandi bomber come Tavano e Maccarone e da loro potrà di certo cogliere tutti i segreti per continuare ad essere decisivo anche sotto porta. Il tecnico Sarri, nelle ultime partite, lo sta schierando da seconda punta, un ruolo a lui congeniale visto le sue ottime doti tecniche in fase realizzativa.

Sul giocatore toscano classe 1993 è già piombata la Fiorentina, rimasta piacevolmente colpita dalle prestazioni del ragazzo cresciuto nel vivaio empolese. Allo stato attuale delle cose, però, non ci sono trattative avviate, e comunque l'Empoli prenderebbe in considerazione la possibilità di cederlo soltanto a giugno.  

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:11