×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 54

Stampa questa pagina

RS – Corsera – Lo sgarbo di Merola a Saputo – 24 set

Scritto da  Set 24, 2014

Ieri doveva svolgersi l'incontro tra il sindaco di Bologna Virginio Merola e Joey Saputo, patron dei Montreal Impact e finanziatore chiave dell'operazione che dovrebbe portare Tacopina ad acquisire la società Bologna fc. Poche ore prima dell'appuntamento, però, il sindaco ha fatto saltare l'incontro. Ufficialmente per un impegno fuori Bologna, il vero motivo è di carattere politico. Questa decisione non è stata gradita dagli americani, soprattutto perchè presa all'ultimo momento. Il sindaco stesso in un colloquio con il Corriere di Bologna ammette la vera ragione della cancellazione dell'incontro: “Oggi ho avuto realmente un impegno improvviso. Confermo la disponibilità a questo incontro e il nostro interesse per questa trattativa che viene portata avanti per il Bologna. Allo stesso tempo ritengo che se la riunione la facciamo una volta che è stato firmato l'accordo questa assume tutto un altro valore”.

 

Da queste dichiarazioni si evince chiaramente come il sindaco voglia che si faccia prima chiarezza, perchè non vuole che il Comune possa essere utilizzato come un elemento improprio nella trattativa che deve essere portata avanti solo con la società. D'altra parte è stato chiaro anche sulla questione dello stadio: si al restyling del Dall'Ara, no alla realizzazione di un nuovo impianto. Nel tardo pomeriggio però per non creare uno strappo troppo grande con il gruppo americano, l'assessore Rizzo Nervo ha incontrato Tacopina e Saputo all'Hotel I Portici. L'incontro è durato circa 45 minuti e ora si potrebbe replicare con la presenza del sindaco.

 

“Incontro utile e bellissimo – ha detto l'assessore – come quello precedente con Tacopina. Per un imprevisto il sindaco non poteva esserci ma sia a me sia a lui sembrava utile incontrare ancora gli americani. Abbiamo parlato soprattutto della parte del programma che interessa più il Comune, ovvero lo stadio. Hanno ribadito l'interesse per il restyling del Dall'Ara che trova il nostro favore. Saputo? Si è presentato con grande conoscenza del calcio e concretezza. Lui e Tacopina sono persone determinate, auspichiamo un'evoluzione positiva della trattativa e speriamo che presto ci sia un summit importante tra le parti e un nuovo incontro tra noi”. Oggi sarà la volta dell'incontro con Guaraldi.

 

Fonte: Corriere della Sera

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:21