Stampa questa pagina

RS - Corsera: Merola rinvia l'incontro con Saputo - 24 Set

Scritto da  Davide De Stradis Set 24, 2014
Nella giornata di ieri come tutti sappiamo era previsto l'incontro tra il Sindaco di Bologna Merola e il facoltoso canadese Joey Saputo, per affrontare la questione riguardante lo stadio, che come accade in quasi tutta Italia è appunto di proprietà del Comune. Fin qui nulla di male, se non fosse che in realtà quest'incontro non si è poi concretizzato, vista la cattiva gestione da parte del Sindaco della sua agenda personale. Sicuramente un gesto che non è passato inosservato nè a Saputo nè a Tacopina, che speriamo non l'abbiano presa male e investano ugualmente nel Bologna, come in realtà lo stesso Merola auspicava indirettamente esprimendosi tempo fa su Guaraldi: "Auspico un repentino cambio di proprietà". D'altronde, far attraversare l'Atlantico e poi due ore prima dell'incontro disdire, non è il massimo della vita, possiamo immaginarlo. Di certo, il popolo bolognese sa benissimo che il calcio è materia oscura per il primo cittadino che non più tardi di tre anni fa si augurava (con il Bologna in A) che i rossoblù potessero essere promossi dalla B. Sicuramente non sarà il Sindaco a far saltare l'affare, ma la speranza è che non si sottragga al suo ruolo di interlocutore istituzionale quando ci sono potenziali investitori, questo è un dovere che ha nei confronti dei cittadini. Perchè anche se probabilmente lui non potrà mai capire l'amore e la passione della gente verso i colori rossoblù, questa è una storia d'amore che deve necessariamente continuare, perchè Bologna merita di più, merita palcoscenici più importanti e merita di avere a capo gente seria e ambiziosa. 
Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:21