Welcome to www.1000cuorirossoblu.it   Click to listen highlighted text! Welcome to www.1000cuorirossoblu.it Powered By GSpeech
L'altro spogliatoio: il nuovo Bari di Nicola

L'altro spogliatoio: il nuovo Bari di Nicola

Domenica in un insolito orario per la...

Radio Casteldebole - La situazione dell'infermeria rossoblù - 28 Nov

Radio Casteldebole - La situazione dell'infermeria rossoblù - 28 Nov

Ieri, dopo un'allenamento che ha visto Lopez...

Al Ritmo del Goal, domani alle  18!!! - 29 nov

Al Ritmo del Goal, domani alle 18!!! - 29 nov

Domani, sabato 29 Novembre,  alle 18,...

Bologna-Bari nel segno di Klas Ingesson (e Kennet Andersson) – 27 nov

Bologna-Bari nel segno di Klas Ingesson (e Kennet Andersson) – 27 nov

Il prossimo avversario del Bologna sarà il...

Bologna-Bari a Mariani - 27 Nov

Bologna-Bari a Mariani - 27 Nov

Il lunch match di Domenica al Dall’Ara tra...

Radio Casteldebole - Conferenza stampa Archimede Morleo - 27 Nov

Radio Casteldebole - Conferenza stampa Archimede Morleo - 27 Nov

Nel pomeriggio a Casteldebole ha parlato con...

Ettore Messina: I Complimenti della Virtus Bologna - 27 Nov

Ettore Messina: I Complimenti della Virtus Bologna - 27 Nov

Ci arriva la comunicazione dei complimenti...

Noi per Sergio: sabato tutti a vedere la Primavera - 26 nov

Noi per Sergio: sabato tutti a vedere la Primavera - 26 nov

Un'occasione per vedere i ragazzi di Leo...

Virtus: A canestro con IGD - 26 Nov

Virtus: A canestro con IGD - 26 Nov

Appuntamento infrasettimanale ( quando la...

Consigli per gli acquisti – Marcelo Brozovic, l'Iniesta di Croazia – 26 Nov

Consigli per gli acquisti – Marcelo Brozovic, l'Iniesta di Croazia – 26 Nov

Nuova puntata della rubrica “Consigli per gli...

A scuola con la Virtus - 26 Nov

A scuola con la Virtus - 26 Nov

Comunicato stampa della Virtus che annuncia...

Non sei identificato sul sito.










Sponsor Tecnico

Login

Effettua il Login

Ciao, benvenuto!

Chat!


Soltanto gli utenti registrati possono inviare messaggi, Registrati o Login
 

Classifica Serie B offerta da www.Livescore.it

Instagram 1000 Cuori

Amici di 1000 Cuori

 

Rassegna Stampa

RS - RdC - Mercato Bologna in...blucerchiato? - 28 nov

RS - RdC - Mercato Bologna in...blucerchiato? - 28 nov

Manca poco più di un mese al mercato di Gennaio, ma Corvino...

RS - STADIO: Si scalda Improta - 28 nov

RS - STADIO: Si scalda Improta - 28 nov

Partitella in famiglia ieri, con le squadre che a turno provavano...

RS - RdC - La macchina rossoblù è partita - 28 nov

RS - RdC - La macchina rossoblù è partita - 28 nov

Nel giorno del Ringraziamento, sponda americana,  si stanno...

RS - STADIO: Tra Joe e Joey, sarà Fenucci l'ago della bilancia - 28 nov

RS - STADIO: Tra Joe e Joey, sarà Fenucci l'ago della bilancia - 28 nov

Sarà Claudio Fenucci la figura su cui poggerà l'asse di...

RS - CORSERA: Saputo non lascia ma raddoppia. E spunta Edy Reja - 27 nov

RS - CORSERA: Saputo non lascia ma raddoppia. E spunta Edy Reja - 27 nov

Joey Saputo non lascia ma raddoppia. Questo racconta oggi sul...

RS - STADIO: Kennet Andersson tra Bari, Bologna e Ingesson - 27 nov

RS - STADIO: Kennet Andersson tra Bari, Bologna e Ingesson - 27 nov

Indossò la maglia del Bologna per quattro stagioni, interrotte solo...

RS – Rdc – Serra e Buttini: donne con il pallone nel sangue – 27 nov

RS – Rdc – Serra e Buttini: donne con il pallone nel sangue – 27 nov

Le donne e il calcio non sono più un connubio impossibile....

RS - STADIO: Tacopina-Saputo, prove tecniche d'intesa - 27 nov

RS - STADIO: Tacopina-Saputo, prove tecniche d'intesa - 27 nov

Si va avanti come con una telenovela. Con la consapevolezza, però,...

RS - STADIO: A gennaio Garics potrebbe cambiare aria - 26 nov

RS - STADIO: A gennaio Garics potrebbe cambiare aria - 26 nov

Dire che ha convinto poco è usare un eufemismo: da pilastro della...

 

In evidenza



 

Il risultato delle partite è offerto da Livescore.it


Novità Sito & Eventi 1000 Cuori

Domani, sabato 29 Novembre,  alle 18, immancabile sugli 87.7 e 87.9 di Radio Sportiva (già Punto Radio), andrà in onda "AL RITMO DEL GOAL". In streaming su www.1000cuorirossoblu.it e sul canale 196 del Digitale Terrestre di PuntoRadioTv. Puntata caldissima in vista di Bologna vs Bari.Sms al 342 13 01 989. 

Un'occasione per vedere i ragazzi di Leo Colucci, ma soprattutto una grande occasione per dare una mano al Nostro Sergio e per fare un grande gesto di grande amicizia per uno di noi: noi ci saremo e Voi? 

Tutti aspettavano il derby di Milano. L'attenzione di tutti in questo turno di campionato era rivolta al match clou della giornata. La prima stracittadina da allenatore per Inzaghi, la prima partita, dopo il suo ritorno all'Inter, per il Mancio. Circa 79.000 spettatori a San Siro e chissà quanti incollati alla tv. Inizia la partita e già dalle prime battute di gioco si intuisce che non sarà un match dalle mille emozioni. Il calcio spettacolo di un tempo, i goal di grandi campioni come Kakà o Milito, le sfide che decidevano uno scudetto, sono solo ricordi. L'unica cosa che contava domenica era vincere, per evitare di sprofondare in crisi. Alla fine il risultato ha accontentato tutti e nessuno. Per Mancini di sicuro è stato meglio (ri)esordire con un pareggio che con una sconfitta. Il nuovo tecnico neroazzurro, subentrato a Mazzarri durante la sosta, ha rivoluzionato il modo di giocare della squadra, riportando di nuovo la difesa a 4: per questo si è detto soddisfatto di quello fatto dai suoi ragazzi in campo, considerando che sono stati pochi gli allenamenti svolti dall'ex allenatore di Manchester City e Galatasaray. Quello che manca rispetto a qualche anno fa è la qualità. Ma purtroppo soldi non ce ne sono e bisogna accontentarsi dei parametri zero. Proprio da un parametro zero, però, arriva il goal del Milan. Quel Menez fortemente voluto da Inzaghi quest'estate, che sta alternando grandi partite a match in cui sembra scomparire dal campo. Non sempre può segnare lui, ci vorrebbero anche i goal di Torres: ma dove è finito lo spagnolo? Alcuni tifosi si chiederanno se gioca ancora nel Milan o se l'hanno già venduto. Un corpo estraneo. Totalmente avulso dal gioco. Un bel problema per Pippo Inzaghi, che dall'alto dei suoi 300 e passa goal in carriera, deve fare i conti con un attacco che piange. Se poi El Sharawy, tutto solo davanti al portiere, stampa il pallone sulla traversa, per Pippo diventa davvero dura. Questa volta è andata così, ci teniamo questo 1-1 e speriamo che al ritorno torni un po' di quello spettacolo che il derby della “Madunina” ci ha sempre regalato.

Chi in qualche modo una sorta di spettacolo lo offre sempre è Zeman. Il boemo, dopo aver tirato un brutto scherzetto ad inizio campionato all'Inter di Mazzarri, si è ripetuto in parte contro il Napoli. Il suo Cagliari, infatti, è riuscito a fermare anche i partenopei. Un 3-3 pirotecnico, come di solito accade nei match in cui ci sono le squadre di Zeman. Gli uomini di Benitez avevano ottenuto, prima della sosta, dei risultati positivi contro Roma e Fiorentina che potevano rimetterli in corsa anche per lo scudetto, e invece... . Altri 3 goal presi da una difesa che è tornata a fare acqua da tutte le parti. E dire che l'inizio del match faceva pensare a tutt'altro esito: nel giro di mezz'ora Higuain e Inler firmano il 2-0, poi nel secondo tempo il pata-track. Pare evidente che a gennaio il Napoli si dovrà concentrare sul reparto difensivo, per cercare di difendere quel terzo posto che consentirebbe di disputare i preliminari di Champions.

Se il Napoli pare di nuovo tagliato fuori dalla lotta per lo scudetto, il motivo è semplice: in cima Juventus e Roma non mollano un colpo. Qualcuno si è accorto che i bianconeri sono passati da Conte ad Allegri? Forse da un paio di gare a questa parte qualcuno se ne sarà accorto, ma solo perché in campo non si vede più un 3-5-2 ma un 4-3-1-2. Per il resto la voglia di vincere è rimasta la stessa, la fame intatta. Merito certo dell'ex allenatore del Milan che sta dando continuità ai risultati, offrendo un modo di giocare differente ma altrettanto efficace. A tratti forse anche migliore di quello di Conte. Quello che stupisce è la facilità con cui i bianconeri si sbarazzano degli avversari. Dopo il netto 7-0 contro il Parma, che non sta attraversando un momento positivo, è arrivato un 3-0 in casa della Lazio. La banda di Pioli veniva da tre risultati utili consecutivi, eppure la Juventus non ha fatto molta difficoltà per battere i biancocelesti. Avere in squadra due come Pogba e Tevez di certo aiuta, ma il merito va anche al tecnico livornese che sta plasmando la sua creatura secondo le sue idee di calcio. Dietro, però, la Roma non molla. I giallorossi passano anche su un campo difficile come quello di Bergamo. Inizio in salita per gli uomini di Rudi Garcia, che dopo 50 secondi sono già sotto di un goal. Una grande squadra si vede però anche da queste situazioni. Senza Gervinho, Totti e Strootman (lasciati in panchina per la delicata trasferta di Mosca in Champions League), i giallorossi ribaltano il risultato vincendo 2-1. Continua dunque il testa a testa, con Juve e Roma distanti solo 3 punti. Nessuno può sbagliare.

Vittoria importante per la Fiorentina in trasferta contro il Verona. Gli uomini di Montella conquistano tre punti fondamentali per risalire in classifica. Continua invece la crisi del Parma: i ducali perdono anche in casa contro l'Empoli e la panchina di Donadoni è sempre più a rischio. Momento “no” anche per il Torino che, dopo l'ennesimo rigore fallito in stagione, esce sconfitto con il Sassuolo davanti i propri tifosi. Pareggiano per 1-1 Udinese e Chievo. Stesso punteggio anche per Cesena-Sampdoria e Genoa-Palermo.

Oggi, sabato 22 Novembre,  alle 18, immancabile sugli 87.7 e 87.9 di Radio Sportiva (già Punto Radio), andrà in onda "AL RITMO DEL GOAL". In streaming su www.1000cuorirossoblu.it e sul canale 196 del Digitale Terrestre di PuntoRadioTv.

Dallo studio, sotto la regia impeccabile di Simone Zanetti, la Redazione svilupperà i temi del dopo Spezia - Bologna, con un collegamento diretto con Spezia, dove avremo il giornalista spezzino Andrea Bonatti che ci racconterà a caldo quanto è successo in campo e in conferenza stampa al Picchi; Inoltre avremo ospite Fabio Campisi, l'autore di "Amedeo Biavati: il mito del doppio passo", che ci presenterà la sua ultima fatica letteraria e con cui ragioneremo dei nostri colori e della società rossoblù. Non mancate.

Oggi, sabato 15 Novembre,  alle 18, immancabile sugli 87.7 e 87.9 di Radio Sportiva (già Punto Radio), andrà in onda "AL RITMO DEL GOAL". In streaming su www.1000cuorirossoblu.it e sul canale 196 del Digitale Terrestre di PuntoRadioTv.

Dallo studio, una nutrita pattuglia della Redazione che ricorderà la nostra compagna di Redazione Tilde scomparsa di recente e ci condurrà in un interessante prepartita di Bologna - Brescia: Fede Molinari, Andrea Bonomo e Thomas Avallone vi proporranno alcuni temi legati al campo, ma anche alle vicende societarie e alle loro evoluzioni di queste ultime ore.  Inoltre ci collegheremo telefonicamente  con Emilio Buttaro e Ugo Mencherini, per parlare con loro di vicende rossoblù e della Nazionale. Regia impeccabile di Simone Zanetti e Ale Barbieri. Non mancate.

Il turno di campionato appena concluso non ha regalato grosse sorprese, ma molte conferme sul  momento di forma delle squadre. Prendiamo ad esempio il Parma: la vittoria contro l’Inter aveva illuso un po’ tutti, ma la realtà è che quest’anno i ducali sono in grossa difficoltà. La squadra di Donadoni è sempre più ultima in classifica e non da segni di miglioramento, anzi… Da dimenticare la partita di ieri contro la Juventus, in cui la porta di Mirante è stata bucata per ben sette volte, una cosa che a Torino non accadeva da 31 anni. I bianconeri sono stati padroni del campo per tutti i 90 minuti e a parte una conclusione di Josè Mauri nel primo tempo, deviata da Buffon, non hanno subito alcun pericolo. Ciò che è disarmante per il Parma è la facilità con cui hanno preso 7 goal: la difesa era praticamente inesistente e non opponeva resistenza, tanto che Tevez è partito da metà campo, ha scartato tre avversari e si presentato davanti a Mirante con estrema facilità. Certo segnare un goal così non è mai semplice, l’attaccante argentino ha dimostrato tutta la sua classe e nessuno gli toglie il merito di aver segnato una rete fantastica, ma con un’altra difesa, forse, sarebbe stato leggermente più difficile. Allegri, al contrario di Donadoni, può essere molto soddisfatto della prestazione della sua squadra che sta dimostrando di potersi adattare al meglio anche al 4-3-1-2. Ieri hanno segnato un po’ tutti, soprattutto gli attaccanti: doppiette per Llorente, Tevez e Morata. Non poteva esserci partita migliore prima della sosta per la Nazionale. La Roma non molla la presa e conquista altre 3 punti contro un Torino ancora stordito dal 2-0 subito in Finlandia dall’Helsinki. Tutto facile per i giallorossi che trovano subito il goal con Torosidis, mettendo la partita sui dei binari favorevoli. Gli uomini di Ventura non si rendono quasi mai pericolosi dalle parti di De Sanctis, l’unico a provarci è Quagliarella ma la sua conclusione viene deviata in calcio d’angolo dal portiere ex Napoli. Il 2-0 lo timbra Keita, al suo primo goal con la maglia della Roma, mentre la rete del 3-0 è opera di Lljaic che con un tiro a giro supera Gillet. La lotta scudetto rimane apertissima, ma la sensazione è che non sarà solo una lotta a due perché in corsa potrebbe rientrare anche il Napoli.

Gli uomini di Benitez, infatti, sembrano aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori. Dopo un inizio di campionato davvero disastroso, la squadra ora sta inanellando una serie di risultati positivi che l’hanno portata al terzo posto in classifica staccata di soli 3 punti dalla Roma. Dopo la vittoria contro i giallorossi di una settimana fa, il Napoli si è ripetuto al Franchi contro la Fiorentina.  I partenopei hanno creato una gran quantità di occasioni da goal ma Neto è stato bravo a dire di “no” in molte circostanze. Nulla ha potuto fare invece sul tiro di Higuain ben servito da Maggio. Con questo ko la squadra di Montella sprofonda nella parte destra della classifica, un undicesimo posto che chiarisce bene tutte le difficoltà di una Fiorentina che dopo la pausa potrà, quantomeno, contare nuovamente su un Mario Gomez finalmente recuperato al 100%.

Decisamente meglio ha fatto la Sampdoria che al Ferraris ha rimediato un pareggio solo a causa dell'ingenuità di Mesbah che ha regalato il rigore al Milan proprio quando i blucerchiati erano in pieno controllo del match. La squadra di Inzaghi, al di là dello splendido gol in apertura di Stephan El Shaarawy, ha messo in mostra tanta confusione ed è stata tatticamente sovrastato dai padroni di casa che, al contrario, giocano bene e divertono.

Male anche l'altra squadra di Milano, uscita nuovamente da San Siro tra i fischi dei tifosi. Contro l'Hellas Verona, l'Inter ha conquistato un solo punto e si allontana ulteriormente dalla terza posizione. Nel mirino dei tifosi c'è soprattutto Walter Mazzarri, allenatore che sembra restare al suo posto più per un contratto da 3.3 milioni netti fino al 2016 che per reale convinzione della società.

Tra gli altro risultati di giornata da segnalare la prima vittoria del Chievo Verona di Rolando Maran nello scontro salvezza contro il Cesena grazie a un infinito Sergio Pellissier. Pareggio senza reti e senza emozioni sabato pomeriggio tra Sassuolo e Atalanta al Mapei Stadium, mentre Cagliari-Genoa e Palermo-Udinese si sono entrambe concluse 1-1.

 

Piazzetta 1000 Cuori

Al Ritmo del Goal, domani alle  18!!! - 29 nov

Al Ritmo del Goal, domani alle 18!!! - 29 nov

Domani, sabato 29 Novembre,  alle 18, immancabile sugli 87.7 e 87.9...

Noi per Sergio: sabato tutti a vedere la Primavera - 26 nov

Noi per Sergio: sabato tutti a vedere la Primavera - 26 nov

Un'occasione per vedere i ragazzi di Leo Colucci, ma soprattutto...

Tutto Calcio che Cola #34: Il calcio ricordi i suoi morti (4^ e ultima parte) - 25 nov

Tutto Calcio che Cola #34: Il calcio ricordi i suoi morti (4^ e ultima parte) - 25 nov

Nel mese di Novembre, dove si usa ricordare i morti, vorrei...

Ecco i video sportivi usciti oggi - 24 Nov

Ecco i video sportivi usciti oggi - 24 Nov

  La vittoria del Mondiale di F1 di Hamilton, la vittoria di...

WARRIORS U19 BOLOGNA 40 - HOGS REGGIO EMILIA 12 – 24 Nov.

WARRIORS U19 BOLOGNA 40 - HOGS REGGIO EMILIA 12 – 24 Nov.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. I giovani Guerrieri...

THE CORNER - L'angolo del Buonumore + quiz  al n- 23 Nov

THE CORNER - L'angolo del Buonumore + quiz al n- 23 Nov

Leggete fino in fondo e provate a rispondere al quiz. Scrivete la...

Saturday Night Fever - 22 Nov

Saturday Night Fever - 22 Nov

  Cari appassionati di gossip, ben ritrovati, rieccoci con...

FOOTBALL AMERICANO - WARRIORS UNDER 19 – 22 Nov.

FOOTBALL AMERICANO - WARRIORS UNDER 19 – 22 Nov.

Questa sera alle ore 21, all'Alfheim Field di via degli Orti, andrà...

Al Ritmo del Goal, alle  18!!! - 22 nov

Al Ritmo del Goal, alle 18!!! - 22 nov

Oggi, sabato 22 Novembre,  alle 18, immancabile sugli 87.7 e 87.9...

Il libro di Fabio Campisi presentato anche al Caffè Biavati - 20 Nov

Il libro di Fabio Campisi presentato anche al Caffè Biavati - 20 Nov

Dopo la presentazione di lunedi all'Ascom, il libro di Fabio...

Cerca

Chi siamo

Orario al Dall'Ara

In Edicola



Chi è Online

Abbiamo 90 visitatori e un utente online

  • Uomo Nel Pallone

Shinystat

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech