Angolo delle statistiche: analisi sui falli subiti dalla Virtus in campionato e in Eurocup.

Scritto da  Gen 26, 2021

 

Andiamo ad analizzare i falli subiti dalla Virtus Segafredo nel campionato di Lba e in Eurocup.

Si è sempre discusso sul fatto che il metodo arbitrale europeo e quello italiano siano diversi e spesso, in maniera particolare negli ultimi mesi, si dice che alla Virtus vengano fischiati più falli nella competizione europea. Andiamo ad analizzare allora se è solo una voce oppure se effettivamente le V nere subiscono più falli in Europa. In Lba la Segafredo subisce 19.9 a gara, la formazione alla quale vengono fischiati più falli è la la Openjobmetis Varese con 22.3 falli di media ad uscita. Milano ne subisce 18.2, Sassari 18, Brindisi 17.7 e la Reyer 21.5. Dunque dalle statistiche la Virtus è assolutamente in media per quanto riguarda i falli subiti dai propri giocatori. L’atleta che ha più falli fischiati a favore del campionato è D’ Angelo Harrison con un totale di 86, 6.1 di media a gara, segue poi Luis Scola con 5.6 e sull’ ultimo gradino del podio c’è Miro Bilan con 5.5. Il primo giocatore bianconero in questa particolare lista è Julian Gamble con 3.9,  seguono poi  Milos Teodosic a 3.6 e Vince Hunter a 2.1 Interessantissimo il fatto che Julian Gamble sui 40 minuti subisca ben 8.1 falli di media, secondo solo a Zach Leday, dell’ Olimpia Milano a 9.1 In Eurocup invece le V nere subiscono 20.75 falli a gara posizionandosi al sesto posto, al primo c’è la Joventud con 23.33, al secondo il Buduconost( contro il quale la Virtus giocherà stasera ) a 22.58 e al terzo posto il Lokomotiv Kuban Krasnodar a 22.17 ad uscita. A livello individuale il giocatore che subisce più falli di tutta la competizione è Nikola Ivanovic del Buducnost con 6.42, segue Danilo Andjusic ( Bourg) con 6.25 e poi Will Cummings ( Loko) con 5.42. Il giocare bianconero che subisce più falli in Eurocup è Milos Teodosic con 4.10, seguito da Julian Gamble con 2.73 a gara. Analizzando i dati vediamo dunque che la Virtus subisce circa poco meno di un fallo a gara in più in Europa rispetto all’ Italia, a livello individuale invece alla star serba vengono fischiati pochissimo falli in più in Europa, al contrario il lungo americano bianconero guadagna nettamente più falli in campionato. Seppur quindi con metri arbitrali diversi alla fine dei conti più o meno il fatturato dei falli subiti della Segafredo e dai suoi giocatori fra campionato ed Eurocup all’ incirca coincide sfatando dunque il mito secondo il quale alla formazione di coach Djordjevic in Italia verrebbero concessi meno falli di quelli concessi delle terne europee.