Bologna United, prova di forza: vittoria contro il Verdeazzurro Bologna United

Bologna United, prova di forza: vittoria contro il Verdeazzurro

Scritto da  Set 15, 2019

Continua la marcia del Bologna United in testa alla classifica: dopo aver battuto il Chiaravalle, questa volta – pur non senza qualche difficoltà – i ragazzi di Nezirevic sono riusciti ad avere la meglio anche su Verdeazzurro di Sassari (23-25).

Nel primo tempo, i rossoblù sono stati agili a leggere perfettamente i punti di forza dell’avversario, senza subire ripartenze. Due volte andati in svantaggio, hanno avuto comunque la caparbietà di terminare i primi 30’ sul 14-15, soprattutto grazie a El Hayek a una difesa compatta.
Nella seconda frazione, i felsinei non si sono mai trovati in svantaggio, ma hanno dovuto far fronte alla pericolosità della squadra di Cossu, alla quale sono state tagliate le gambe per la rete di Cimatti.

L’unica nota negativa riguarda Del Olmo: il terzino sinistro, dopo un contrasto con un avversario, non è riuscito a tornare in campo. Domani verranno effettuati i test.

In attesa della sfida contro Parma, in programma sabato prossimo alle 19.30, Bologna si gode il primato in classifica proprio con i prossimi sfidanti, Romagna e Secchia Rubiera.


TABELLINO

Verdeazzurro Pallamano Sassari 23: Munda (12 parate), Bianco (3 reti), Cherosu (2), Debemardinis (1), Delogu (3), Moreno (12), Venerdini (2) –start seven- Feliciotti, Idili, Lampis, Melidoro, Mura. M, Mura. F, Scanu, Casu e Arteaga. Allenatore: Cossu
Bologna United Handball Club 25: El Hayek (17 parate), Santolero, Del Olmo (7 reti), Ferioli (1), Norfo (3), Cimatti (3), Zanutto (6) –start seven- Resci, Calistri, Marabini, Marmo (4), Rusello (1) e Cacciari. Allenatore: Nezirevic  

 

Arbitri: Regalia e Greco 

 

Parziale ogni 5 minuti: 2-1; 4-4; 6-7; 9-8; 10-12; 14-15 (intervalo); 16-16; 16-17; 18-19; 19-20; 21-23 e 23-25 (fine partita).

 

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.