RS - il Resto del Carlino - 'Christo' si è fermato a Casteldebole - 31 Gennaio

Scritto da  Gen 31, 2013

Con il fazzoletto in mano che sventola nell'atto di salutare il Nostro Acquafresca che avrà da domenica cori a suo favore in spagnolo e non più in Italiano visto che si accomoderà i panchina a Levante, squadra della massima Liga spagnola, ci prepariamo ad accogliere dall'est e più precisamente dalla Grecia, Lazaros Christodoulopoulos, svincolato dal Panathinaikos di Salonicco, con un contratto fino a Giugno e l'opzione per i prossimi due, che come forma contrattuale ci mette al riparo da zavorramenti economici qualora il giocatore non rispondesse ai requisiti tecnici dell'allenatore. Dal 2008 passa dal Paok al "Pana" dove addirittura ha vestito per ben 8 volte la maglia della sua nazionale, nell'articolo a firma di Massimo Vitali,  che non gli rinnoverà il contratto, anche a causa della grave crisi che attanaglia la penisola ellenica.
Non è un goleador nato, racconta la sua scheda tecnica, perché ha bollato 20 volte negli ultimi 8 anni, ma lavora dietro le prime linee, amando scegliersi la sua posizione in campo, partendo spesso dalla mezzala sinistra per accentrarsi puntando la porta col destro, suo piede preferito.
Infatti è col destro che batte punizioni e rigori, con notevole percentuale di realizzazione. Il Bologna lo ha scelto per la sua più importante caratteristica cioè quella di avere una grande progressione con la palla al piede, che coniuga col fiuto da grande opportunista d'area. Potrebbe, nel 4231 di Pioli, coprire il ruolo di esterno d'attacco, avendo più di Gabbiadini, capacità di copertura in fase difensiva. Sperando che questo non voglia dire la contemporanea partenza Dell 'under 21 verso Juventus City, accogliamo Lazaros come nuovo grimaldello delle aree avversarie.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:34
Redazione 1000CuoriRossoblu

Se vuoi entrare nella Redazione di www.1000CuoriRossoblu.it contattaci all'indirizzo e-mail 1000cuorirossoblu@gmail.com