Sampdoria-Bologna, le parole di Donadoni - 18 Apr

Scritto da  Apr 18, 2018

"Sono dispiaciuto per il risultato e per la delusione data ai tifosi che ci hanno seguito. A proposito, colgo l'occasione per precisare che sul discorso biglietti le mie parole sono state interpretate male. Non ho mai mancato di rispetto ai nostri tifosi. Così come ai ragazzi". Esordisce così Roberto Donadoni. "Tutte le considerazioni fatte sono sciocchezze che non corrispondono alla verità". Poi, sulla gara: "Sono soddisfatto di quanto fatto dalla squadra. Non è una questione di tiri, ma di freddezza. E con questo intendo il saper mettersi nelle condizioni migliori per colpire. Ci vuole intraprendenza anche per giocare la palla in area con più convinzione. La differenza tra noi e loro è che loro hanno creduto di più nelle loro qualità individuali.  L'ho detto ai ragazzi. Nel secondo tempo ci abbiamo creduto di più. Mentre nei primi 45' siamo stati frettolosi. La Sampdoria è una squadra tosta e di talento. Avere la possibilità di inserire Zapata e Ramirez a gara in corso incide. Noi siamo stati bravi a contenerli. Ma non vedo il goal di Zapata come una mazzata. Penso alla prestazione. Chiaro, non abbiamo raccolto nulla. Ma se la vivessimo come una mazzata sarebbe un errore".

Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.