Calciomercato - Arnautovic resta in Cina, il Bologna sogna Scamacca. Piani B Swiderski e Nsame Fanpage.it

Calciomercato - Arnautovic resta in Cina, il Bologna sogna Scamacca. Piani B Swiderski e Nsame

Scritto da  Gen 26, 2021

Altro giro, altra corsa. Nella giostra del calciomercato del Bologna è sempre la questione attaccante quella più dibattuta, con tanti nomi che si sono susseguiti negli ultimi giorni, ma ancora nessuna certezza.

Nonostante la poca concretezza sottoporta degli uomini di Mihajlovic, l’arrivo di un bomber non è comuque da dare per scontato: l’alternativa Barrow prima punta è infatti sempre viva e continua ad essere il piano B di Bigon e Sabatini nel caso in cui le trattative intavolate non dovessero andare a buon fine.

Con gli ormai ex-obiettivi Cutrone – pronto a tornare in Italia all’Udinese - e Adolfo Gaich ormai promesso al Benevento di Inzaghi, il cerchio si restringe nella rosa dei papabili attaccanti per il Bologna versione 2021.

Inoltre, se fino ad ora quella che portava ad Arnautovic sembrava la pista maggiormente percorribile, le parole pronunciate oggi dal fratello-agente hanno ribaltato la situazione, mettendo una pietra sopra all’operazione: “Abbiamo avuto numerosi interessamenti da parte di tutti i migliori campionati europei, ma la rescissione del contratto non è mai stata considerata un'opzione dal club cinese. Certamente non possiamo però sapere cosa accadrà in estate”.

Fumata nera dunque per l’austriaco, che rappresentava la pedina perfetta per rinfoltire un reparto senza punti di riferimento per i rossoblù, ora costretti a puntare tutto sui piani di riserva.

Piani B che rispondono ai nomi di Gianluca Scamacca (22), Karol Swiderski (25) e Jean-Pierre Nsame (27). Il 22enne del Sassuolo in prestito al Genoa sembra piacere particolarmente alla dirigenza felsinea, grazie anche alle sue potenzialità e ai margini di miglioramento. Una strada che tuttavia parte in salita, dato che la Juventus ha la precedenza sull’acquisto del cartellino, che i neroverdi valutano tra i 20 e i 25 milioni. Gli ultimi giorni di mercato saranno fondamentali per capire se la Juve affonderà il colpo per la punta, oppure si defilerà, lasciando ai rossoblù la possibilità di trattare con il Sassuolo.

Per quanto riguarda invece il tanto chiacchierato affare Swiderski, la trattativa con il PAOK Salonicco è al momento in stand-by, anche se dopo il “no” di Arnautovic il polacco potrebbe tornare di moda.

Un’empasse che ha dunque convinto Sabatini e Bigon a prendere in considerazione anche altri profili come quello del 27enne dello Young Boys Jean-Pierre Nsame, autore in questa stagione di 14 gol in 22 presenze nella serie A svizzera, oltre a 4 reti in Europa League. Il camerunense interessa, date anche le caratteristiche analoghe a quelle di Scamacca, ma si apriranno spiragli al trasferimento solo se la società svizzera abbasserà l'attuale richiesta di 10 milioni.

Ultima modifica il Martedì, 26 Gennaio 2021 22:11
Edoardo Draghetti

Ventiquattrenne aspirante giornalista cresciuto a tortellini e Bfc. Amante del calcio che osserva ma non pratica. 
Gioco a baseball da una vita: ho visto un sacco di diamanti, purtroppo solo di terra rossa