Da sinistra, Wisdom Amey e Kacper Urbanski Da sinistra, Wisdom Amey e Kacper Urbanski Il Resto del Carlino

Il Resto del Carlino - Urbanski e Amey, due ragazzi da record

Scritto da  Mag 13, 2021

Quattro minuti per entrare nella storia. Così M. Giordano de Il Resto del Carlino introduce Wisdom Amey, il giovane ragazzo di 15 anni e 274 giorni che ieri sera è entrato nella storia del calcio italiano come il più giovane esordiente di sempre in Serie A. Mihajlovic, con la volontà di voler vedere alcuni talenti nel finale di stagione, ha fatto un enorme regalo di compleanno in anticipo al ragazzo di Bassano del Grappa, che per quattro minuti, come detto all'inizio, ha esordito nella massima serie assieme al suo compagno di squadra dell'U17 Urbanski (16). Entrambi i ragazzi hanno qualcosa in comune: i record. Anche Urbanski vanta il record di più giovane ad avere esordito nella massima serie, peró polacca. 

Quattro minuti sono troppo pochi per trarre conclusioni, ma Amey ha dimostrato già di essere veloce e di avere il fisico giusto per uno scontro spalla a spalla. Per Urbanski, invece, bisognerà ancora aspettare e vedere, poiché il triplice fischio è arrivato prima che riuscisse a mostrare qualcosa del suo potenziale. Staremo a vedere se ci sarà un seguito all'esperimento di Sinisa, magari nelle ultime due partite di campionato, contro Verona e Juventus. Chissà che non riescano a mettere un po' di brio in questo finale di stagione così scarico. 

 

Fonte: M. Giordano / Il Resto del Carlino 

Ultima modifica il Giovedì, 13 Maggio 2021 07:08
Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.