Stadio - Sinisa desidera chiudere il mercato Bologna Fc

Stadio - Sinisa desidera chiudere il mercato

Scritto da  Ago 26, 2021

Con l’arrivo di Theate a Bologna, Mihajlović si ritiene soddisfatto della squadra che ha oggi e vorrebbe chiudere il mercato così com’è. Ció che teme, però, è che ad andare a martedì, ultimo giorno di calciomercato, qualche club possa riaccendere le sirene per Tomiyasu e Orsolini, smantellando così una squadra con cui veramente si può pensare di arrivare nella facciata sinistra del tabellone.

Non è un segreto che il desiderio di Tomiyasu sia andare a giocare in Inghilterra e il Bologna non ostacolerà il suo desiderio con una buona offerta davanti, ma è anche vero che mancano 6 giorni e trovare un sostituto adesso è impensabile. Secondo C. Beneforti de Il Corriere dello Sport - Stadio, Mihajlovic non ha perso occasione di parlare con il difensore giapponese, facendogli capire come un’altra stagione in rossoblu potrebbe essere importante per la sua carriera. Comunque né Sinisa né il club dubitano della sua infinita professionalità.

Questo riguarda anche Orsolini: Mihajlovic spera che l’esterno destro non si muova da Casteldebole, soprattutto adesso che è tornato a vederlo come nei tempi migliori. 

Beneforti chiude poi l’articolo facendo il punto su Medel, uno dei protagonisti di domenica scorsa. Dopo il colloquio con Sinisa, dove apertamente gli ha spiegato che altri sarebbero stati i titolari della difesa del Bologna, Gary aveva deciso di andarsene apprezzando però la sincerità dell’allenatore. Poi il colpo di scena contro la Salernitana, dove il pitbull non solo ha giocato, ma è partito titolare e con molta probabilità giocherà anche sabato, se rimarrà ancora un giocatore rossoblu. Cosa deciderà Medel? 

 

Fonte: C. Beneforti de Il Corriere dello Sport - Stadio

Ultima modifica il Giovedì, 26 Agosto 2021 09:28
Matteo Linarello

Studio Scienze della Comunicazione, gioco a baseball da quando ero “cinno” e possiedo una fede multi-sportiva legata alla mia città: Bologna.
Mi piace lo sport in tutte le sue angolazioni: vederlo, praticarlo e raccontarlo.