Lukasz Skorupski Lukasz Skorupski Damiano Fiorentini per 1000 Cuorirossoblù

Il Resto del Carlino - Qatar 2022: i "soli" 14 minuti di esperienza mondiale per Lukasz e Michel

Scritto da  Dic 08, 2022

Quando il triplice fischio di Cesar Ramos ha decretato la fine di Portogallo-Svizzera, sanciva, nello stesso istante, la conclusione del mondiale per i colori rossoblù o, per meglio dire, la conclusione della competizione iridata per Lukasz Skorupski e Michel Aebischer.

Il portiere polacco e il centrocampista elvetico, dopo una breve vacanza concessa dalla società, rientreranno a Casteldebole fra una decina di giorni, per mettersi a disposizione dello staff tecnico di Thiago Motta.

E quindi presumibile che entrambi non saranno coinvolti nelle amichevoli contro il Maiorca, che si giocherà in terra spagnola, e contro l'HNK Gorica, partite che verranno disputate la prossima settimana, ma che saranno "arruolati" per l'incontro che si giocherà contro il Verona, il 22 dicembre, momento in cui l'allenatore del Bologna avrà tutta la rosa a disposizione.

Tornando all'esperienza iridata qatariota per i due giocatori si può riassumere in soli 14 minuti, quelli giocati da Aebischer contro il Brasile, mentre Skorupski ha solo visto il mondiale dalla panchina, visto le ottime partite giocate da Szczesny, che è sempre stato scelto come titolare da Michniewicz. E sicuramente, lo auspichiamo, la voglia di essere protagonisti, per entrambi i giocatori, sarà il propellente per la seconda parte della stagione, che li vedrà partire titolari, nello scacchiere di Thiago Motta.

 

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"