Lontano da Casa - Doppietta per Van Hooijdonk, ottime le prove di Binks e Molla crediti immagine: Bologna FC

Lontano da Casa - Doppietta per Van Hooijdonk, ottime le prove di Binks e Molla

Scritto da  Mar 22, 2023

Ritorna il consueto appuntamento con 'Lontano da Casa', la rubrica di 1000cuorirossoblu che analizza il rendimento dei giocatori in prestito del Bologna settimana dopo settimana.

SERIE A - Quarta sconfitta consecutiva per l’Empoli di Emanuel Vignato che cade in casa dell’Atalanta per 2-1 e scivola al quattordicesimo posto in classifica. Seconda panchina consecutiva per Vignato che non ha preso parte alla gara.

SERIE B - Settimo risultato utile consecutivo per il Como di Luis Binks che batte 2-0 il Parma e si proietta al decimo posto a quota 39 punti. Novanta minuti in campo per il difensore inglese che ha disputato una prova attenta e di grande personalità.

SERIE C - Pareggio a reti inviolate tra il Renate di Matteo Angeli e la Pro Sesto. Il difensore di proprietà del Bologna è rimasto in campo per tutta la durata della gara questa volta contribuendo a mantenere inviolata la difesa lombarda. Un punto che consente al Renate di salire a quota 46 in classifica, scivolando però al decimo posto.
Terza vittoria consecutiva per l’Imolese di Marco Molla ed Ebenezer Annan che batte 2-1 il Montevarchi e sale a quota 31 punti al pari di Alessandria e San Donato Tavarnelle. Gli emiliani tornano quindi prepotentemente in corsa per la lotta salvezza e se la giocheranno fino alla fine.
Sono partiti titolari sia Molla sia Annan: Annan è stato poi sostituito al 59’. Strepitosa la prova di Molla, che ha tenuto a galla l’Imolese per tutta la partita.
Finisce 1-1 invece la sfida tra l’Olbia e la Carrarese di Sebastian Breza. Il portiere di proprietà del Bologna ha giocato ancora una volta da titolare. Buona la prova dell’ex Montreal, incolpevole sul gol. Con lui tra i pali la Carrarese non ha ancora subito una sconfitta.
Infine, cade la Turris di Dion Ruffo Luci che viene superata dal Pescara per 3-1 e resta ferma a quota 34 punti. Dion Ruffo Luci non ha preso parte alla gara in quanto ancora fermo ai box.

EREDIVISIE - Vince l’Heerenveen di Sydney Van Hooijdonk che batte 2-0 il Groningen grazie a una doppietta proprio dell’attaccante di proprietà del Bologna che prima va segno al minuto 27 e poi raddoppia al 40’ del primo tempo.
L’attaccante olandese è poi rimasto in campo per tutta la durata della gara. L’Heerenveen sale così a quota 34 punti in classifica.
Vince anche il NEC di Andri Baldursson, e lo fa battendo 3-1 l’RKC. Il centrocampista islandese è subentrato solo a quattordici minuti dalla fine. Il NEC sale anch’esso a quota 34 punti in classifica al pari dell’Heerenveen.
Perde invece il Fortuna Sittard di Gianmarco Cangiano che viene sconfitto dal Volendam per 2-1. Il giocatore di proprietà del Bologna ha osservato la gara dei suoi compagni dalla panchina. Il Fortuna Sittard resta così a quota 29 punti.

BUNDESLIGA (AUSTRIA) - Nell’ultima giornata del campionato austriaco, il Rapid Vienna di Denso Kasius viene battuto 2-0 dall’Austria Vienna, che chiude così la stagione a regolare al quarto posto a quota 33 punti. Il terzino di proprietà del Bologna è partito titolare ed è stato sostituito al 66’.
Finisce a reti inviolate invece la gara tra il Ried di Michael Kingsley e il Wolsfsberg, con la squadra di Kingsley che termina la stagione regolare al penultimo posto a quota 18 punti al pari dell’Hartberg.
Il giocatore di proprietà del Bologna non ha però preso parte alla gara.
Nei prossimi giorni cominceranno i playoff e i playout: il Rapid Vienna giocherà per il titolo, il Ried per evitare la retrocessione.

SUPERLIGAEN (DANIMARCA) - Termina con una sconfitta la stagione regolare dell’Odense di Musa Juwara, che nell’ultima giornata viene sconfitto per 1-0 dall’AGF. Una sconfitta che fa scivolare l’Odense al nono posto a quota 28 punti e che di fatto porta la squadra danese a giocarsi la salvezza ai playout. Juwara ancora una volta non ha preso parte alla gara.

Deborah Carboni

Laureata in Scienze della Comunicazione e grande appassionata di calcio. L'amore per il Bologna, iniziato nel 2008, è il motivo principale che mi ha condotto a realizzare un piccolo grande sogno: diventare giornalista sportiva.