Orsolini, Medel e Barrow Orsolini, Medel e Barrow Bologna FC 1909

IL BOLOGNA DA 1 A 10

Scritto da  Apr 10, 2023

Dopo la fantastica vittoria per 0-2 sul campo dell'Atalanta, andiamo ad analizzare i 10 dati statistici più significativi del match.


1 - I punti di distacco dalla Juventus: con l'incredibile vittoria di Bergamo, il Bologna si trova ora ad una sola distanza dal settimo posto della Juve, che potrebbe rappresentare la zona Europa. In più, i 3 punti conquistati al Gewiss Stadium portano i rossoblù a sole 5 lunghezze dall'Atalanta sesta e momentaneamente qualificata per l'Europa League. Sempre meglio tenere i piedi per terra, ma i numeri parlano chiaro.


2- Tunnel di Zirkzee: che giocatore Joshua Zirkzee. Con due tunnel nel giro di pochi minuti l'olandese ha incantato tutti, dimostrando di essere tecnicamente di un'altra categoria. Anche l'assist per il raddoppio di Orsolini è fenomenale, con un'apertura di prima illuminante che ha portato Riccardo a tu per tu con Palomino. L'unico difetto al momento è la scarsa freddezza sotto porta, ma siamo convinti che migliorerà anche lì.


3 - Tiri di Barrow: sono 3 le conclusioni di Barrow in questa partita, tutte fuori misura. Ma nonostante la scarsa precisione del gambiano, la nota positiva è la sua costante presenza all'interno della partita. Il miglioramento di Barrow delle ultime partite sta proprio in questo: anche sbagliando qualcosa lui resta sempre nel vivo e, come successo nelle ultime uscite, alla fine arrivano anche gli assist ed i gol. Contro l'Atalanta è suo l'assist per la rete di Sansone.


4 - Clean Sheet nelle ultime 6: la solidità difensiva degli uomini di Thiago Motta sta diventando la vera forza di questa squadra. Nelle ultime 6 partite infatti, sono ben 4 le volte in cui il Bologna ha tenuto la porta inviolata, contro squadre come Inter, Lazio, Udinese e Atalanta. Veramente tanta roba.


5 - Cartellini gialli complessivi: sono 5 gli ammoniti del match diretto da Orsato, 3 dell'Atalanta e 2 del Bologna. La nota negativa per i rossoblù è il giallo di Orsolini che, essendo diffidato, salterà la partita di sabato prossimo contro il Milan. Un'ingenuità quella dell'orso, ammonito per essersi tolto la maglia dopo un gol per giunta annullato.


6 - Tiri in porta del Bologna: dopo diverse partite all'insegna del cinismo, i rossoblù questa volta non sono stati infallibili sotto porta, soprattutto con le occasioni di Zirkzee. Detto ciò, andare a Bergamo a fare 6 tiri in porta estremamente pericolosi, non può che essere positivo, soprattutto dopo una vittoria così netta.

7- Le vittorie del Bologna nel 2023: con il trionfo di Bergamo, il numero di vittorie in campionato dei rossoblù di quest'anno sale a 7 su 14. Considerando anche i 3 pareggi, il Bologna ha conquistato 24 punti in 14 giornate, mantenendo una media punti da Europa.

8 - Le reti in campionato di Orsolini: grazie al gol dello 0-2, Orsolini raggiunge Marko Arnautovic a quota 8 in campionato, diventando così il capocannoniere della squadra insieme all'austriaco. Considerato l'opaco inizio di campionato, veramente un grande traguardo quello raggiunto dall'ascolano.
 
9 - Le giornate al termine del campionato: sono 9 partite le partite rimanenti, con quindi 27 punti ancora a disposizione. Il Bologna ora è a quota 43 (record dell'era Saputo a questo punto della stagione), ma per la qualificazione in Europa è probabile ne servano almeno 60. Servirà dunque mantenere un ritmo altissimo fino alla fine per potere centrare questo difficile obiettivo.

10- Le parate dei due portieri: tra Musso e Skorupski son ben 10 le parate totali, segno di una partita ricca di occasioni da gol. Il nostro Lukasz ne ha messe a segno 6, tra cui spicca il grande intervento del primo tempo su Rasmus Højlund.
Partita dopo partita, Skorupski sta diventando sempre di più una certezza di questa squadra.