Stadio - Tra Ferguson e Bologna l'amore è reciproco, ha convinto anche l'agente Damiano Fiorentini

Stadio - Tra Ferguson e Bologna l'amore è reciproco, ha convinto anche l'agente

Scritto da  Giu 16, 2023

Il gol vittoria a Lecce è stata la ciliegina sulla torta della stagione di Lewis Ferguson, scozzese di 23 anni, fortemente voluto da Giovanni Sartori nella scorsa estate, vincendo la concorrenza proprio di quel Lecce che ne ha subito il gol (a salvezza già raggiunta) nell’ultima giornata, rete che è valsa però forse la massima posizione a cui poteva aspirare il Bologna in quest'annata. 

Dopo una stagione da 7 gol e tante ottime prestazioni, arrivate sopratutto nel momento in cui ha sentito la piena fiducia del suo mister, che difficilmente lo ha anche solamente sostituito a gara in corso, sono arrivate le sirene sia estere che italiane. Chi ha sempre avuto fiducia in lui, Sartori, che ancor di più ne ha ora, non ha intenzione e di farsi ammaliare dai canti di chi vorrebbe lo Scozzese nel proprio organico per la prossima stagione: “Lewis, come altri rossoblù rientra nei nostri piani per il futuro”. 

Che il Bologna fosse intenzionato a tenersi stretto uno dei suoi giovani più talentuosi, può risultare anche scontato, ma non sempre ovvio, come non è banale il fatto che sia lo stesso Ferguson a voler fermamente continuare in rossoblù, tanto da aver fatto arrendere anche il suo agente Bill McMurdo che qualche tempo fa mirava alla premier per il suo assistito. Ora anche lui sembra aver capito che per il futuro non solo del Bologna ma anche dello stesso Lewis continuare insieme può accrescere ancora di più il valore del suo stesso assistito, “Lewis non potrebbe essere più felice di questo suo primo anno in Italia, è totalmente immerso e concentrato sul Bologna” queste le parole dell’agente del centrocampista numero 19. 

La linea Sartori - Di Vaio è chiara, a fronte delle situazioni legate a Dominguez e Orsolini, che ancora non hanno rinnovato i loro contratti e potrebbero partire in questa sessione estiva, nessun altro dei “titolari” o probabili tali verrà “sacrificato”, a tal proposito la voglia di continuità e di fare quello step in avanti sembra per il momento rispettata. 

Fonte: Claudio Beneforti - Stadio

Ultima modifica il Venerdì, 16 Giugno 2023 10:07