Stadio - Arna dice sì all’Inter, ma il Bologna spara alto bolognafc.it

Stadio - Arna dice sì all’Inter, ma il Bologna spara alto

Scritto da  Ago 11, 2023

Non siamo più a maggio. Ed è questo l’argomento posto sullo sfondo di qualsiasi discussione riguardante Marko Arnautovic. Non ci sono più svariate settimane per trovarne il sostituto, e neanche altre per farlo integrare all’interno degli schemi della squadra. Non ci sono più grandi margini di manovra per operazioni oculate: si compra solo se si spende (e molto). Ma, a quanto dicono le ultimissime ore di mercato, c’è ancora una squadra interessata all’acquisto dell’austriaco: l’Inter di Simone Inzaghi.

Differenze

I cugini rossoneri arrivarono tre mesi fa con una prima proposta al tavolo felsineo, e l’affare sembrava anche ben indirizzato. Poi, il board dirigenziale del Diavolo si è via via dissolto, e con esso la possibilità di vedere Arnautovic duettare con Leao e Giroud. Quindi un periodo di relativa calma piatta, poi l’interessamento della Roma nelle ultime settimane: tuttavia, nulla di concreto fino alla giornata di ieri, quando dopo le parole dell'agente l’austriaco ha chiesto di poter andare via direttamente a Thiago Motta.

Ma la differenza è, come detto prima, la condizione temporale. In estrema sintesi, Fenucci vuole essere inequivocabile: Marko non è in vendita. Che non lo sia mai stato o che semplicemente non lo sia più conta poco, la comunicazione è che ora non se ne parla. A meno che Marotta sia disposto a fare follie.

Le cifre

Venti i milioni dinanzi a cui la posizione rossoblù inizierebbe a vacillare. Ora c’è da capire quanto i nerazzurri, ancora scottati dai mancati affari Scamacca e Lukaku, siano disposti a spingersi in su, valutando magari l’inserimento di una contropartita come Sensi.

La questione è, come detto, il problema nell’individuare nomi validi a questo punto del mercato. Problema che ora ha l’Inter, ma che passerebbe di corsa al Bologna in caso di cessione di Arna. Ed è anche per questo che il club se ne priverebbe solo a cifre folli.

Le alternative

In caso di infattibilità dell’affaire austriaco, l’Inter virerebbe su Beto o Taremi, mentre ora dopo ora si sta allontanando Balogun.

E il Bologna? Anche qui, due i nomi principali: il primo è quello di Petagna, in uscita dal Monza, mentre il secondo vede pescare in terra orobica, trattandosi del colombiano Duvan Zapata.

(Fonte: Corriere dello Sport – Stadio – Claudio Beneforti, Giorgio Coluccia)

 

Ultima modifica il Venerdì, 11 Agosto 2023 09:23