I precedenti di Bologna-Torino Fonte immagine: Damiano Fiorentini

I precedenti di Bologna-Torino

Scritto da  Nov 27, 2023

Si riprende il campionato, che in effetti è già ripreso da qualche giorno, ma il Bologna scenderà in campo solo questa sera, contro il Torino di Ivan Jurić, un cliente che testerà per l’ennesima volta la solidità del gruppo di Thiago Motta.

Un test importante sia perché le due formazioni sono divise da due punti nell’attuale campionato, sia perché storicamente in 155 precedenti il Bologna ha conquistato 53 vittorie, 22 pareggi e 55 sconfitte, derivanti da 197 reti segnate e 208 subite. C'è quindi un leggero vantaggio statistico da parte dei granata.

I precedenti di Bologna-Torino

La situazione migliora in modo importante se si prendono in considerazione solamente i precedenti svoltisi in Emilia, dove i rossoblù hanno collezionato 40 vittorie, 25 pareggi e 13 sconfitte in 78 gare disputate, segnando 129 reti e subendone 75.

Che quindi questa gara, che in passato ha deciso anche campionati, sia una di quelle in cui il giocare in casa faccia la differenza si nota anche senza concentrarci sui risultati frequenti, che comunque avvalorano la tesi visto che in ben 10 occasioni il risultato finale è stato l’1-0 e altrettante volte l’1-1.

C’è anche in essere una bella striscia positiva di 7 risultati utili consecutivi, con l’ultima vittoria per 2-1 arrivata proprio la scorsa stagione (2022/2023), che rimanda quindi l’ultima sconfitta alla stagione 2015/16 quando perdemmo 0-1. Ma attenzione, perché cinque di questi sette risultati utili sono stati in realtà pareggi, quindi risultati utili per entrambe le formazioni.

La prima vittoria in rossoblù di Siniša Mihajlović

A pochi giorni da dicembre, non si può non citare un precedente “speciale” dei tanti Bologna-Torino. Torniamo quindi indietro al 13/12/2008, quando Siniša Mihajlović colse la prima vittoria da allenatore del Bologna e in generale da "primo" allenatore.

Quel sabato sera finì la striscia di pareggi che comunque aveva fatto muovere una classifica deficitaria, ed arrivava una vittoria sonante, visto il 5-1 finale, ed importantissima. Il Bologna sotto 0-1 a fine del primo tempo, era tornato sotto 1-2 dopo pochi minuti dal pareggio, ma poi Di Vaio aveva riportato avanti i rossoblù. Ma quella era una sera che doveva per forza diventare storica, infatti, fu senza dubbio la miglior prestazione sotto le Due Torri di Marco Bernacci, che in una sola sera procurò due rigori, servendo un assist e segnando l’unico gol bolognese della sua carriera. Proprio su rigore, concesso gentilmente da Marco Di Vaio, che poi dopo poco segnerà la personale tripletta proprio sul secondo rigore procurato da Bernacci.

Il 13 dicembre ricorreranno quindi, i 15 anni dalla prima vittoria da tecnico di Mihajlović. E tre giorni dopo, il 16 dicembre, il primo anniversario dalla sua morte. Tre come le reti di vantaggio con cui vinse la prima gara in rossoblù, e come le volte che è stato tecnico di una delle due formazioni che giocheranno questa partita. Non che vi sia un nesso tra queste cose, ma a volte i numeri sono così.

Ultima modifica il Martedì, 21 Novembre 2023 17:27
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.