Il Resto del Carlino - Nuovo stop per El Azzouzi: sono sei gli indisponibili contro il Torino Crediti: Bologna FC

Il Resto del Carlino - Nuovo stop per El Azzouzi: sono sei gli indisponibili contro il Torino

Scritto da  Nov 27, 2023

Il Bologna questa sera si gioca il quinto posto in classifica contro il Torino al Dall'Ara. Sfida complicata, soprattutto per via dei numerosi assenti.

Notizie dall'infermeria

Il nuovo stop di El Azzouzi in allenamento, fermato da un fastidio al muscolo del gracile destro, si aggiunge alla lista degli indisponibili per Thiago Motta. Il centrocampista era stato fermo ai box per lo stesso problema già in passato, quando aveva riscontrato lo stesso problema al Mapei Stadium un mese fa contro il Sassuolo. Saranno cinque i giocatori, oltre al calciatore di nazionalità marocchina, che non scenderanno in campo contro i granata, ovvero Orsolini, Karlsson, Corazza, Soumaoro, Bonifazi. Una lista di assenti piuttosto folta, che però non spaventa il tecnico italo-brasiliano, vista la presenza dei sostituti per ogni ruolo e dell'assenza di altre soste per le Nazionali fino a marzo.

In campo così

In difesa, davanti al solito Skorupski, ci sono al momento tre ballottaggi, tra Calafiori e Lucumì per il ruolo di difensore centrale, tra Posch e De Silvestri e infine tra Kristiansen e Lykogiannis. Ovviamente, il giovane italiano ex Roma e Basilea potrebbe insidiare anche quest'ultima posizione, pertanto Thiago Motta valuterà ulteriormente la scelta migliore nelle prossime ore. A centrocampo giocheranno molto probabilmente Freuler, Aebischer e Ferguson alle spalle degli esterni Saelemaekers e Ndoye, e infine in attacco spazio al solito Zirkzee. Opzioni per la panchina poi Moro e Fabbian. Sfida importante dunque, anche perchè i rossoblù giocheranno sotto gli occhi di Joey Saputo, del presidente del Cf Montreal Gabriel Gervais e del direttore sportivo Olivier Renard.

Fonte: Massimo Vitali - Il Resto del Carlino

Ultima modifica il Lunedì, 27 Novembre 2023 08:43
Roberto Ligorio

Classe 1998, laureato in Comunicazione a Roma, studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio più grande sogno: raccontare lo sport e viverlo da vicino. Ex cestista, oggi amante del Basket, della fotografia e del cinema.