×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 50

RS - Corsera: Guaraldi a 360° - 26 Set

Scritto da  Set 26, 2014
Dopo la clamorosa notizia arrivata ieri attraverso la nota della società, il Presidente Guaraldi ha voluto dire la sua al "Corriere della Sera" spiegando un po' meglio la situazione: "Per ora rimango presidente, poi vedremo, ma sicuramente non è questa la questione importante bensì che andiamo avanti perchè stiamo facendo il bene del Bologna. Abbiamo assicurato una certa continuità e come detto tempo fa, se fosse arrivato un soggetto di spessore, lo avremmo inserito in società. Ma comunque abbiamo fatto una nota che spiega tutto". Guaraldi entra nel dettaglio e spiega com'è andata la giornata di ieri:"È andata che il dottor Zanetti ha accettato di dar seguito all'operazione, ci siamo incontrati e ha confermato di voler effettuare un aumento di capitale perchè evidentemente nè noi nè lui ci fidavamo degli americani". Decisivo nell'operazione è stato Morandi, che ha garantito a Zanetti la massima libertà di manovra sia nella parte finanziaria che in quella sportiva, convincendolo nella bontà della stessa. Infine il presidente ribadisce che il suo ruolo attuale potrebbe comunque in futuro cambiare: "Per ora resto presidente, ma poi vedremo, per adesso l'importante è che nel Consiglio ci sarà d'ora in poi un uomo di spessore come Zanetti, e oltre a lui anche dell'altra liquidità che è un fattore molto importante. Possiamo concludere dicendo che il Bologna rimane ai bolognesi e che siamo contenti di poter continuare a fare il bene del Bologna". 
Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:20