Seguici su

Altri Sport

Baseball – La EFFE batte anche Parma e fa 5 su 5!

Pubblicato

il

 

 

Quinta vittoria consecutiva per l’Aquila biancoblù guidata da coach Frignani che, fra le mura amiche dello stadio “Gianni Falchi” di Bologna, supera per 3 a 1 la compagine parmense nel remake della finalissima scudetto della scorsa stagione e si piazza momentaneamente in testa alla classifica.

Decisivi, ai fini del successo, due fuori campo sparati in successione da Nosti prima (che porta a casa anche Agretti) e da capitan Vaglio poi, che sigla così il suo secondo homer stagionale.

Ora la disputa si sposta sul diamante ducale, per la seconda gara di questo 3° turno di regular season.

La partita. Dopo una lunga dittatura difensiva imposta dal talento dei due pitcher partenti (Casanova da una parte, Rivero dall’altra), l’equilibrio si sblocca solamente all’imbrunire dell’incontro.

Alla 7a ripresa, con 2 eliminati, Agretti in prima e “conto pieno” ball/strike sul nuovissimo tabellone, Nosti respinge l’assalto del neo-entrato Owen Ozanich scaraventando la pallina oltre le recinzioni per un doppio vantaggio che risveglia l’infreddolito pubblico di casa. Successivamente, il rilievo transalpino si stampa contro la valida del buon Josè Ferrini e la panchina gialloblù si vede costretta alla prematura sostituzione sulla collinetta. Ozanich va sotto la doccia e sale sul moud Marc Habeck.

Non una grande idea, perché nell’inning seguente tocca ad Alessandro Vaglio indovinare la traiettoria del lanciatore canadese legnando fuori dal campo la pallina del 3 a 0.

Nel finale, con l’ottimo Noguera (vincente) sostituito da Gouvea (salvezza), arriva il punto della bandiera siglato dall’ex Sambucci, bravo a completare il giro delle basi sulla valida di Paolini dopo aver colpito un pregevole doppio.

 

Stasera si replica al “Nino Cavalli” di Parma, con playball fissato alle ore 20.

ParmaClima 0 0 0 0 0 0 0 0 1    1

Fortitudo     0 0 0 0 0 0 2 1 X    3

 

Foto archivio Lorenzo Bellocchio

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *