Seguici su

Baseball

La Fortitudo baseball cambia catcher: fuori Liberatore dentro Henderson Perez

Pubblicato

il

Fonte immagine: FortitudoBaseball.it

Stamattina una news ha fatto iniziare non troppo bene la giornata dei tifosi dell’UnipolSai Fortitudo baseball, ovvero quella che vede terminare per la stagione 2023 il rapporto tra la società bolognese e il catcher Ernesto Liberatore. Il giocatore aveva iniziato bene il campionato iniziato appena due settimane fa e come ricordato dalla stessa società al momento del rinnovo, oltre ad aiutare in modo significativo in fase difensiva Ernesto è da sempre un leader dentro e fuori dal campo.

Il comunicato dell’Aquila recita: «UnipolSai Fortitudo Bologna comunica che Ernesto Liberatore questa settimana farà ritorno in Venezuela dove, nei mesi di maggio e giugno, giocherà nel campionato estivo del suo paese natale. Da parte di Fortitudo Baseball un “in bocca al lupo” per il campionato, certi che Ernesto saprà mettere in mostra tutte le sue qualità sempre dimostrate qui a Bologna».

Non pare però dover essere un addio definitivo, o comunque le due parti si lasciano nel migliore dei modi visto la risposta arrivata su Instagram da parte del giocatore alla notizia del suo addio ufficializzata dalla Effe: «Grazie di tutto Fortitudo, ci rivedremo presto» il tutto condito, come potete vedere qui sotto, da una lunga serie di cuori.

Ma quello che ancora stamane non sapevano i tifosi, era che all’ora di pranzo l’UnipolSai avrebbe presentato il nuovo catcher, il ventitreenne venezuelano con passaporto portoghese Henderson Perez.

Buon fisico, destro di lancio e battuta, nella passata stagione ha giocato nella Pioneer League e nell’Atlantic League, facendo registrare .252 di media battuta e .376 di media on base in 45 partite. Numeri che potrebbero tornare utili nel campionato italiano. Va segnalato come sia cresciuto nella franchigia dei Chicago Cubs disputando 4 stagioni nelle Minors, per poi spostarsi, dopo l’interruzione causata dalla pandemia di Covid-19, nell’Indipendent League dove ha giocato fino alla chiamata della Fortitudo.

La società bolognese non si è quindi fatta trovare impreparata dalla chiamata in patria di Ernesto Liberatore, ma il compito di Henderson Perez non sarà dei più facili, perché come detto Liberatore aveva un ruolo da protagonista nel roster biancoblù. Vedremo cosa riuscirà a fare il neo-acquisto, che comunque ha le carte in regola per il ruolo che andrà a ricoprire.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv