Seguici su

Baseball

La Fortitudo baseball perde 8-2 Gara1 contro San Marino

La Fortitudo baseball perde 8-2 Gara1 contro San Marino e perde contatto con la testa del Girone A della Serie A

Pubblicato

il

San Marino-Fortitudo 8-2 Gara1 2024
San Marino-Fortitudo 8-2 Gara1 Serie A 2024

Inizia nei peggiori dei modi la triplice sfida contro San Marino per l’UnipolSai Fortitudo baseball, che perde Gara1 per 8-2. La formazione del manager Daniele Frignani subisce una sconfitta abbastanza netta, in una partita che già dalla prima battute appare segnata. A una difesa troppo spesso in difficoltà ha fatto da controcanto un attacco fin troppo poco prolifico.

Questa sera e domani, ci sarà modo di rifarsi per la Effe, con la gara di oggi che per di più si disputerà tra le mura amiche del “Gianni Falchi”. Nel frattempo la testa del Girone A della Serie A 2024 si è leggermente allontanata per i biancoblù.

Gara1 – San Marino-Fortitudo 8-2

Partenza decisamente da dimenticare il prima possibile per Jefrem Leon, che non ha certamente avuto l’impatto che ci si aspettava con il campionato italiano, e ancora meno con questa partita. Dopo che nella parte alta del primo inning l’attacco della Fortitudo non ha prodotto punti, la parte bassa si apre con un fuoricampo. Subito dopo il solo homer arriva un un doppio. Il primo inning, si chiude con un doppio gioco difensivo dell’Aquila, ma con San Marino sul 3-0.

Il secondo inning porta altri tre punti ai padroni di casa, con il punteggio che va sul 6-0, e le speranze di vittoria bolognesi che si allontanano quasi definitivamente.

L’attacco biancoblù è ancora ipnotizzato dalla difesa locale, mentre Marc Civit, che rileva Leon a inizio terzo, subisce un punto, prima di uscire da una situazione ancora più complicata. Siamo comunque sul 7-0 per San Marino.

La Effe smuove il punteggio, ma è troppo poco

Nel quarto inning finalmente anche la Fortitudo sposta il punteggio. Helder prende una base ball, arriva in terza grazie al doppio di Gamberini e poi segna sulla battuta di Liberatore, grazie ad una scelta difensiva sammarinese. Il 7-1 dura poco però, perché al cambio di campo Civit non riesce a tenere a zero i Titani, che si portano sull’8-1.

Al quinto Giacomini avanza su errore difensivo, Bertossi è colpito e Agretti prende una base ball. Giacomini poi segna su un lancio pazzo prima che Paolini prenda una base ball che avrebbe comunque portato al punto, e che però non sarà foriera di null’altro. L’8-2 della Effe è l’ultimo scossone, almeno al risultato.

Nonostante alcuni tentativi dell’attacco di casa, Marc Civit tiene fermo il risultato, ma purtroppo questo accade anche per l’altra difesa, con la Fortitudo che non riesce più a segnare. Se in difesa ci sono stati alcuni chiari problemi, non da meno però avvenuto in attacco, con solo due valide messe a referto.

1 2 3 4 5 6 7 R H E
Fortitudo 0 0 0 1 1 0 0 2 2 2
San Marino 3 3 1 1 0 0 X 8 10 1

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *