Seguici su

Altri Sport

Fortitudo baseball: confermato lo staff, nel roster più uscite che entrate (per ora)

Pubblicato

il

Fonte immagine: Schicchi

Inizia a prendere forma la stagione della Fortitudo baseball, dopo la pubblicazione del calendario della prima parte della stagione arrivano come al solito le prime informazioni sul roster.

Come da comunicato stampa dell’UnipolSai Fortitudo baseball, si inizia con la riconferma in blocco dello staff tecnico che nella passata stagione ha vinto lo Scudetto in modo a dir poco clamoroso. E così, per il nono anno consecutivo il Manager della Effe sarà Daniele Frignani, che da dentro al dagout ha già guidato la squadra alla vittoria di 5 Scudetti, 3 Coppe Italia e 1 Coppa Campioni. Al suo fianco Fabio Betto e Claudio Liverziani, ormai storici pitching e hitting coach, oltre a Christian Gnudi, Daniele Natilli e Vanni Pedrini.

Da un articolo del Quotidiano Sportivo a firma di Alessandro Gallo, apprendiamo invece le prime indiscrezioni sui giocatori, e per ora sono più le informazioni sulle uscite che sulle entrate. Si sono già allontanati ufficialmente da Bologna Claudio Scotti (Parma), Alessandro Deotto (Collecchio) e Julia Dreni, mentre quasi certo viene dato anche il mancato ritorno di Raul Rivero, solleticato da sirene messicane. La Fortitudo sta ancora provando a trattare, ma mentre per il pitcher venezuelano la possibilità di un ritorno si allontana, non è così per Ricardo Paolini, la cui presenza sotto le due Torri non è ancora da scartare.

Il gap economico e quindi anche tecnico rispetto a Parma e San Marino si allarga dunque, ma anche nella scorsa stagione la Fortitudo non partiva come favorita, eppure ha vinto ogni singola gara dei play-off, entrando nella storia.

L’articolo a firma di Alessandro Gallo sottolinea come sarebbe intenzione del DS Mura e della società di spendere due dei tre visti da extracomunitari per due lanciatori. Intervistato nel medesimo articolo, Danele Frignani evidenzia come il gruppo degli italiani sia rimasto quasi il medesimo, e che come sempre nel corso della stagione il roster verrà irrobustito e completato con gli innesti di stranieri comunitari e non. Di sicuro in corso di campionato si rivedrà Alessandro Vaglio, che in agosto tornerà schierabile dopo aver scontato la squalifica per doping.

 

Chiudiamo con le parole del Manager Frignani, che ci appaiono senza dubbio veritiere: «Abbiamo lo scudetto cucito sul petto. Adesso è difficile promettere un bis, perché Parma e San Marino appaiono più attrezzate. Storicamente, però, la Fortitudo parte per vincere. E proveremo anche in questa stagione ad arrivare fino all’ultima partita». E chissà che tra i colpi messi a segno in corso di stagione, non vi sia di nuovo quello di Robel Garcia, o di altri atleti con caratteristiche altrettanto importanti.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *