Seguici su

Altri Sport

Palombella Rossoblù – Che spettacolo De Akker-Pro Recco, la President resta appesa a un filo

Pubblicato

il

Paolo Tassoni
Lucia Redaelli (©Paolo Tassoni)

Mentre la serie C riposa, vanno forte De Akker e Rari: alla Carmen Longo i ragazzi di Mistrangelo fanno una bella figura contro i campioni d’Italia e d’Europa in carica della Pro Recco, mentre la Rari mostra i muscoli contro l’AN Brescia andando a vincere uno scontro chiave in ottica playoffs. La President, invece, non riesce a superare l’ostacolo Arenzano, restando così ancorata all’ultima piazza del Girone Nord.

Serie A1 maschile – De Akker Bologna 6 – 16 Pro Recco

Alla Carmen Longo va in scena probabilmente uno dei match più attrattivi e interessanti di tutta la stagione: la Pro Recco, autentica squadra di campioni, si presenta a Bologna con gli ovvi favori del pronostico, ma la De Akker, conscia della quantità di appassionati che si sono presentati sugli spalti (650 circa), gioca fino all’ultimo con il piglio giusto, dovendo chinare la testa solo alla fine nei confronti dei potenti liguri. Per la De Akker spicca la tripletta di Camilleri, mentre per la Pro Recco si mettono principalmente in evidenza i due Azzurri Cannella e Iocchi Gratta.

Adesso ci sarà un po’ di pausa per i ragazzi di Mistrangelo. Mancano tre giornate alla fine del Round Scudetto: subito dopo Pasqua, i rossoblù riposeranno (essendo 7 in totale le squadre del girone “alto”) aspettando poi gli incontri di mercoledì 17 aprile in casa dell’AN Brescia e di sabato 20 aprile, in casa, contro la CC Ortigia 1928.

Serie A2 femminile – AN Brescia 8 – 11 Rari Nantes Bologna

La Rari non sente la pressione e con una prestazione di altissimo livello blinda il secondo posto battendo l’osticissima AN Brescia 8-11. Alla Mompiano spiccano i 7 gol in due della coppia di “ragazzine terribili” classe ’04 Lepore-Marchetti, che fanno letteralmente impazzire la difesa bresciana mettendo il punto esclamativo all’incontro. Un altro passo verso i playoffs per le ragazze di Posterivo, che con costanza e maturità stanno mostrando di meritare la seconda piazza in solitaria del Girone Nord.

Dopo la pausa pasquale le bolognesi dovranno fare i conti con un altro osso duro: il 7 aprile arriverà allo Sterlino la Waterpolo Milano Metanopoli, matricola di alto livello che, nonostante tante buone prestazioni, ha sinora collezionato solo 7 punti, trovandosi così nella penultima piazza insieme al Sori Pool Beach. Si tratta di uno scontro da non sottovalutare per le felsinee, che avranno bisogno della propria versione più concentrata e attenta per superare lo scoglio meneghino.

Serie A2 maschile – Rari Nantes Arenzano 16 – 7 President Bologna

La President non riesce a replicare la bella prestazione che le permise di strappare un punto contro i liguri all’andata e capitola con un eloquente -9 alla Zanelli di Savona. La partenza dei bolognesi è buona, ma un terzo quarto da incubo (9 gol segnati in 8’ dall’Arenzano) condannano l’incontro a un epilogo inevitabilmente negativo per i ragazzi di Veronesi. Come sempre si distingue Marciano in casa President (4 gol per lui), ma la prestazione di tutta la squadra non può ritenersi soddisfacente, nonostante l’Arenzano stia disputando un grande campionato.

Mancano 5 giornate alla fine e la President è ancora ultima: le occasioni per evitare la retrocessione diretta ci sono, ma si contano purtroppo sulle dita di una mano. Il prossimo incontro non fa parte di quelli che i felsinei potranno provare ad abbordare per fare punti, dato che alla Carmen Longo sabato 6 aprile alle ore 18 si presenterà nientemeno che il Bogliasco 1951, seconda forza del Girone Nord a quota 41 punti. Si tratta di un appuntamento proibitivo per i bolognesi, che dovranno cercare di restare più tempo possibile in partita alla ricerca di fiducia in vista dei prossimi importanti incontri.

Serie C maschile

Dopo la fine del girone d’andata, la serie C maschile si ferma, pronta a ripartire il 6 di aprile, subito dopo le vacanze di Pasqua. Le due formazioni bolognesi, Rari Nantes e Sterlino Pallanuoto, si trovano esattamente agli antipodi della classifica: i ragazzi di Antonio Viola sono primi, imbattuti, con 27 punti all’attivo e una differenza reti notevole (96), con miglior attacco e difesa del campionato. Lo Sterlino occupa invece l’ultima piazza del girone, con solo 3 punti all’attivo e la peggior difesa in assoluto (117 reti subite).

La prima giornata del girone di ritorno sarà cruciale per entrambe le formazioni bolognesi: nella piscina Sterlino arriverà il Fermo Nuoto e Pallanuoto, attualmente alle spalle della Rari con 19 punti, per provare a fare cadere la corona a Sgobbi e compagni. Lo stesso giorno nello stesso impianto andrà in scena un match cruciale per il percorso dei ragazzi di Boccia, dato che arriverà la Coopernuoto Carpi, terzultima, che all’andata vinse di una sola rete. Doppio appuntamento da non perdere, quindi, nel weekend successivo a Pasqua.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *