Seguici su

Altri Sport

IMSA – Cadillac-Dallara vince un’incredibile 12 Ore di Sebring! Lambo quarta in GT

Pubblicato

il


Oltre al Mondiale Endurance sul Sebring International Raceway durante lo scorso weekend si è disputata anche la 12 Ore di Sebring, grande classica dell’endurance statunitense. Il secondo appuntamento dell’IMSA Sportscar Championship si è chiuso con la vittoria assoluta e tra i prototipi GTP della Cadillac-Dallara #31 Whelen Engineering Racing (Action Express). Tra le GT, Ferrari e Lamborghini sembrano avere qualche problema di gioventù dei loro nuovi progetti. Le Ferrari 296 GT3 e le Lamborghini Huracàn GT3 EVO2 non sono riuscite a salire sul podio, sebbene la Lambo #63 di Iron Lynx sia giunta quarta nella sua classe. La vettura della Casa del Toro accusa però ancora problemi con l’inedito sistema di aspirazione motore, ancora acerbo e sul quale gli uomini di Giorgio Sanna dovranno lavorare.

GTP

La classe regina ha regalato un colpo di scena a circa venti minuti dalla fine, quando le due Porsche Penske Motorsports 963 (#6, Mathieu Jaminet/Nick Tandy/Dane Cameron e #7, Matt Campbell/Felipe Nasr/Michael Christensen), e la Acura ARX-06 #10 Konica Minolta Wayne Taylor (Ricky Taylor/Filipe Albuquerque/Louis Delétraz), che in quel momento si stavano giocando la vittoria, sono state protagonista di una carambola che le ha messe fuori gioco durante una serie di doppiaggi di vetture più lente. In questo modo ne hanno beneficiato Pipo Derani, Alexander Sims e Jack Aitken che si sono visti servita su un piatto d’argento la vittoria. L’altra creatura Dallara, la BMW M Hybrid V8 #25 guidata da Connor de Philippi, Nick Yelloly e Sheldon van der Linde ha colto il suo primo podio con un bel secondo posto.

GTD PRO e GTD

La Lambo Iron Lynx #63 impegnata nell’oscurità della Florida (twitter Iron Lynx)

La Iron Lynx #63 guidata da Franck Perera, Jordan Pepper e Romain Grosjean si è classificata al quarto posto in GTD Pro dopo una solida prestazione mentre la prima Ferrari, la #62 di Risi Competizione è giunta sesta con Daniel Serra, Davide Rigon e Gabriel Casagrande.

Le Iron Dames, protagoniste di un SuperSebring Weekend a tutto tondo, sono le prime classificate della Motor Valley tra le GTD con il loro undicesimo posto. Tredicesima la 296 GT3 #21 AF Corse di Miguel Molina, reduce dal podio colto poche ore prima al debutto della Ferrari 499 P, Simon Mann e Francesco Castellacci, seguita dalla gemella del Cetilar Racing condotta da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Antonio Fuoco, poleman della 1000 Miglia di Sebring 2023. Ritirate la Lambo #78 del Forte Racing Powered by USRT di Misha Goikhberg, Loris Spinelli e Benja Hites e la Ferrari #023 di Triarsi Competizione con equipaggio composta da Onofrio Triarsi, Charlie Scardina e Alessio Rovera

 

Prossimo appuntamento

L’endurance a stelle e strisce tornerà in pista il 15 aprile a Long Beach, in California con il terzo round del campionato nonché primo della sprint cup, competizione nella competizione riservata alle gare di durata inferiore alle tre ore.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv