Seguici su

Altri Sport

Rari Nantes, Tolentino vince 6-5 e conquista la serie B

Pubblicato

il

Un gol. Un solo gol divide la giovanissima formazione della Rari Nantes Bologna dalla categoria superiore, la serie B, al termine di una stagione bellissima, fatta di alti, bassi e tante sorprese. Non riesce il miracolo, anche se oramai sarebbe sbagliato definirlo tale, di battere il Tolentino in casa e conquistarsi così una promozione totalmente inaspettata a inizio anno. Eppure la Rari lotta, va in svantaggio, recupera, si porta sopra di un gol al quarto tempo ed è costretta a cedere solo negli istanti finali del match nella bolgia di Tolentino.

Come nella partita d’andata, le difese hanno la meglio sugli attacchi ed il tabellone resta intonso sino al finale del primo quarto, dove Vella buca uno Sgobbi sino a quel momento irreprensibile. Dall’altro lato del campo la Rari non riesce a trovare il gol, complice la giornata splendida di Bellesi, ed il primo parziale si conclude sul vantaggio di casa per 1-0. La dieta di gol si trascina per tutto il secondo quarto, senza alcuna marcatura, dove a giocare da assoluti protagonisti sono i portieri e le fasi offensive faticano a creare azioni da gol. È nel terzo tempo che Bologna ingrana la marcia, andando in gol con Gadaleta, Cenni e Ferretti ribaltando l’inerzia a proprio favore trascinando la Rari su un incoraggiante 1-3. Tolentino riprende vigore, torna pericoloso in attacco e riesce a pareggiare i conti sul 3-3, rimandando l’affare promozione agli ultimi 8’ di gioco. Orlandini con una palomba millimetrica firma il +1 Rari Nantes, ed al pareggio di Svampa Senigalliesi risponde con una bomba dal perimetro che spiazza difesa e portiere riportando Bologna in vantaggio. Sembra fatta per la Rari, ma Tolentino, grazie al proprio bomber di serata Bianchi (3 gol per lui di cui 2 negli ultimi minuti di gioco) torna sul pari, approfittando poi di una superiorità numerica che il numero 13 infila tra palo e portiere, incolpevole. Bologna cerca il 6 pari nell’ultima azione di gioco, ma il pallone sbatte sulle braccia marchigiane e Tolentino può festeggiare la promozione dopo tre gare mozzafiato.

Si conclude così la stagione della Rari Nantes, forse la più inaspettatamente soddisfacente che i ragazzi Rari abbiano vissuto negli ultimi anni: le incertezze iniziali, lo stravolgimento degli assetti, l’equilibrio della squadra costruito partita dopo partita e la soddisfazione di giocare non da matricole ma da protagonisti una serie playoff che entrambe le società, Rari Nantes e Tolentino, ricorderanno a lungo. Se c’è una cosa che la Rari Nantes è riuscita a dimostrare, è che non esistono limiti per un gruppo sul quale in pochi ad inizio anno avrebbero investito, dove la vera differenza è stata fatta dal duro lavoro, dal mettersi a disposizione della squadra e pensare settimana per settimana a quelli che erano gli obiettivi di un gruppo che non ha niente da recriminarsi, ma anzi, è solo da ringraziare per aver portato la Rari Nantes Bologna a un solo gol dalla promozione.

Il tabellino:

PALLANUOTO TOLENTINO 6

RARI NANTES BOLOGNA 5

PALLANUOTO TOLENTINO: Bellesi, Agostinelli, Caproli, Noè, Magi 1, Bordi, Andrenacci, Zeppilli, Bellabarba, M. Vella 1, Montecchiarini, Svampa 1, Bianchi 3. All. Cappelloni.

RARI NANTES BOLOGNA: Sgobbi, Negrini, Senigalliesi 1, Montroni, Fabbri, Cenni 1, Schettino, Ferretti 1, Casalino, Orlandini 1, Patria, Gadaleta 1, Fadda. All. Viola.

Arbitri: Cappelli.

Note: parziali 1-0, 0-0, 2-3, 3-2.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv