Seguici su

Altri Sport

Palombella Rossoblù – A che punto siamo? Uno sguardo ai campionati durante la pausa

Pubblicato

il

Paolo Tassoni
Giacomo Dozza dello Sterlino Pallanuoto (©Paolo Tassoni)

La pausa pasquale ferma i campionati ma non la matematica nascosta dietro alle dinamiche delle classifiche che riguardano le tante squadre ancora in lizza per giocarsi qualcosa in questa stagione. Se la De Akker e la Rari volano altissimo, l’una alla ricerca dell’Europa, l’altra a un passo dai playoffs promozione sia al maschile che al femminile, è meno rosea la situazione di President e Sterlino Pallanuoto, entrambe in fondo alle rispettive classifiche e a caccia di punti per evitare la retrocessione diretta.

Serie A1 maschile – De Akker Bologna

La De Akker si prepara al rush finale in vista dei playoffs, che avranno inizio alla termine del Round Scudetto. Dopo la divertente partita contro la Pro Recco, che ha chiamato a raccolta tutti gli appassionati di pallanuoto della regione, i ragazzi di Mistrangelo rispetteranno un turno di riposo (dato che la seconda fase prevede la partecipazione di 7 squadre) per poi pensare agli incontri ravvicinati con AN Brescia e CC Ortigia.

Ancora a secco di vittorie nella seconda fase, i bolognesi cercheranno di strappare punti soprattutto nell’ultima in casa contro l’Ortigia in attesa di scoprire il proprio posizionamento e la relativa sfidante nella griglia playoff. Con coach Mistrangelo impegnato nell’Easter Cup con la propria nazionale under 15, la De Akker ha potuto ricaricare le pile in attesa di tornare in vasca per le ultime fatiche della stagione. Come dichiarato recentemente da Deserti su Stadio, l’obiettivo di fine stagione è ben definito: l’Europa. Si tratterebbe di un risultato clamoroso, tenendo soprattutto contro che la De Akker è solo al proprio secondo anno di partecipazione alla massima serie. Sognare è lecito, ma la società felsinea ha dimostrato di essere particolarmente concreta, soprattutto per quanto riguarda risultati e promozioni.

Serie A2 femminile – Rari Nantes Bologna

Anche le ragazze di Posterivo si preparano ad un finale di regular season che promette grandi soddisfazioni: con ancora 3 partite da giocare contro Milano, Torino e Parma, la Rari aspetta con impazienta di poter festeggiare la seconda piazza del girone, sperando forse in qualche (improbabile) passo falso dell’Orobica, saldamente a capo della classifica. Con una difesa solidissima (seconda migliore di tutta la serie A2) e tanta sicurezza data da veterane come Perna, Lepore e Marchetti nel reparto d’attacco le bolognesi si presentano alle ultime tre giornate con voglia di dare continuità alle ultime splendide prestazioni.

Domenica 7 aprile arriverà alle 12:30 allo Sterlino il WP Milano Metanopoli, attualmente invischiato nelle difficili dinamiche della retrocessione appaiato al penultimo posto del girone col Sori Pool Beach con 7 punti all’attivo. Una partita sulla carta abbordabile per le felsinee, che dovranno comunque mostrare la concentrazione giusta per affrontare una squadra che vede comunque tra le proprie file elementi d’esperienza come Anna Repetto, che fino allo scorso anno ha vestito i colori del Bologna. Si tratta di quel genere di partite che nascondono insidie, in primis per l’indiscusso valore dell’avversario, che ha raccolto fino a questo momento meno rispetto a quanto seminato, ma soprattutto per la necessità di punti delle meneghine nell’ottica salvezza.

Serie A2 maschile – President Bologna

Tira un’aria diversa per la President Bologna, che dal fondo della classifica del girone nord può contare sulle dita di una mano le occasioni rimaste per poter perlomeno ambire ai playout. Un’annata partita male che rischia tuttavia di finire peggio se Marciano e compagni non daranno una sterzata decisa negli ultimi scontri previsti dal calendario. 5 giornate, 2 scontri importantissimi per provare a risalire la china contro Marina di Carrara e Plebiscito Padova.

La ripartenza dopo la pausa pasquale, tuttavia, non potrebbe essere più complessa: alla Carmen Longo si presenterà infatti il Bogliasco, formazione senza bisogno di presentazioni che attualmente occupa la seconda piazza della classifica con 41 punti, alle spalle della Rari Nantes Florentia, prima. Una mission (praticamente) impossibile per la President, che dovrà comunque tentare il tutto per tutto nell’ottica di mettere da parte una buona dose di fiducia che possa perlomeno rilanciare i bolognesi in vista della prossima partita, quella decisiva, contro Marina di Carrara. I toscani, peraltro, incontreranno nella prossima giornata il Plebiscito Padova, altra concorrente per la salvezza, mettendo così un mattoncino fondamentale per la bagarre playout.

Serie C maschile – Rari Nantes Bologna

Se c’è qualcuno che si presenta in totale fiducia al giro di boa del campionato di serie C, altri non può essere che la Rari Nantes di Antonio Viola: unica squadra imbattuta di Bologna, la Rari marcia instancabilmente verso i playoff, forte del solco creato tra sé e le dirette concorrenti Fermo e Persicetana. Attacco e difesa da prime della classe, una panchina lunghissima e un gruppo solido e coeso che sembra non sentire la pressione anche nei momenti clou delle partite disputate sino a questo momento. Un’autentica corazzata che sta facendo sportivamente parlando piazza pulita nel panorama emiliano e che ambisce senza giri di parole alla promozione.

Una fetta importante del percorso rossoblù si deciderà nella sfida di sabato sera, quando la Rari se la vedrà con il Fermo Nuoto e Pallanuoto, attualmente al secondo posto della classifica e forse l’unica squadra che fino a questo momento ha realmente messo in difficoltà i bolognesi. I marchigiani, che hanno la seconda miglior difesa del campionato e il terzo miglior attacco, persero solo 7-9 nella prima giornata d’andata contro una Rari che faticò sette camicie per portare a casa l’incontro.

Serie C maschile – Sterlino Pallanuoto

Lo Sterlino Pallanuoto si trova nella situazione opposta a quella della Rari Nantes: ancorata dall’inizio delle ostilità al fondo della classifica, la squadra di Boccia mastica amaro dall’inizio del campionato, con diverse sconfitte di misura sulle spalle (ben 3) e qualche occasione persa di troppo. L’ultima giornata, persa contro Ravenna di una sola rete, è solo la punta dell’iceberg di una stagione sfortunata da parte dei felsinei, che non sono stati sinora capaci di sfruttare quello che di buono è stato prodotto dal campo.

L’occasione perfetta per provare a invertire questo trend negativo potrebbe proprio essere la prossima partita in programma: allo Sterlino arriverà la Coopernuoto Carpi, che all’andata approfittò degli errori offensivi dei rossoblù riuscendo a contenere la rimonta guidata da Bergo e compagni. Si tratta di una partita assolutamente da sfruttare per i bolognesi, che avranno bisogno della miglior versione di sé stessi per convincere nella vasca che gli dà il nome e risalire in classifica, alla ricerca di punti e certezze.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *