Seguici su

Basket

Banchi: «Dobbiamo essere una squadra sia nei momenti buoni che in quelli cattivi»

Pubblicato

il

Foto Virtus Pallacanestro


Terza sconfitta consecutiva per la Virtus Segafredo Bologna che deve arrendersi alla stanchezza e alla voglia di riscatto dell’Efes, capace di vincere per 99-75. Momento di difficolta fisiche per i bianconeri che non trovano la solita brillantezza offensiva e vengono puniti puntualmente negli errori difensivi da una squadra che ha vissuto una serata particolarmente ispirata come quella di coach Can. La Virtus rimane al terzo posto in classifica grazie all’ottima prima parte abbondante di stagione regolare e attenderà nella prossima settimana l’Asvel di Villeurbanne. 

Le dichiarazioni del coach

Luca Banchi: «Non è stata una partita, l’Efes ha approcciato la gara con la sua aggressività e noi non abbiamo risposto, lo provano i numeri all’intervallo. Questi sono i segnali di una differenza di energie sul campo, questo è stato abbastanza per compromettere la nostra gara stasera.» 

Sui numeri di Zizic e Dunston: «Non voglio giudicare i singoli ma la squadra, è una serata in cui dobbiamo parlare di squadra non individualmente. Ante è influenzato, ho provato a vedere se potesse darci una mano avendo dei “dubbi” sulla condizione di Mickey. Bryant ci ha offerto la sua consistenza, ma questa è una serata in cui parlare di collettivo, dobbiamo essere una squadra sia nei momenti buoni che in quelli cattivi».  

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *