Seguici su

Basket

Chieti passa a Cento

Pubblicato

il


TRAMEC CENTO-LUX CHIETI 68-79   (19-16, 40-35, 57-66, 68-79)

 

 

TRAMEC CENTO: Zilli 9, James 19, Tomassini 12, Barnes 6, Dellosto, Ranuzzi 5, Berti 2, Moreno 10, Gasparin 5, Guastamacchia N.E. Re N.E. All. Mecacci

 

LUX CHIETI: Waldetensae 6, Bartoli 9, Meluzzi 13, Lips 5, Tsetserukou 6, Jackson 17, Graziani, Amici 21, Dincic 2, Cocciaretto N.E. All. Maffezzoli

 

Arbitri: Puccini, De Biase, Petruccioli. 

Rimbalzi: CENTO 39 CHIETI 43

Falli: CENTO 19 CHIETI 22

Tiri liberi: CENTO 11/16 CHIETI 13/16

Tiri da 2: CENTO 12/24 CHIETI 21/42

Tiri da 3: CENTO 11/37 CHIETI 8/28

 

Ritorna in campo la Tramec Cento alla Milwaukee Dinelli Arena contro la Lux Chieti a un mese esatto dall’ultima partita del 2021, il derby perso a Ferrara.

Il mese di stop, la quarantena dell’intero gruppo squadra e i pochi allenamenti nelle gambe hanno impedito alla squadra di coach Mecacci di essere competitiva per 40 minuti. Vince Chieti con merito, ma i padroni di casa non hanno niente da recriminare, troppo precaria la condizione fisica per sperare di portare a casa i 2 punti.

Avvio di partita in sostanziale equilibrio fino a quando non si accende James(11 punti nel primo quarto) che realizza canestri e triple a ripetizione dando ai padroni di casa il massimo vantaggio sul 19-10. Sul finire del quarto, Amici con un canestro e una palla recuperata convertita in assist, propizia il contro parziale di 6-0 per Chieti che manda le due squadre al primo mini riposo sul 19-16. Si procede sostanzialmente a braccetto per l’intero secondo quarto con diversi errori da ambo le parti, frutto della condizione fisica approssimativa(per Cento è la prima partita dopo un mese di inattività, mentre per Chieti è la terza partita in 5 giorni)fino alla tripla dall’angolo di Moreno che fissa il risultato sul 40-35 all’intervallo.

Il primo canestro del terzo quarto è della Tramec, ma le energie fisiche dei centesi cominciano a scarseggiare e Chieti inizia la sua inesorabile rimonta, guidata da un infallibile Amici dall’ arco dei 6,75(4/5 da 3 e 15 punti segnati nel terzo quarto). Chieti mette la freccia segnando 31 punti nel terzo periodo raggiungendo più volte 10 lunghezze di vantaggio andando all’ultimo mini riposo sul 57-66. Nell’ultimo quarto Zilli e Moreno provano a riportare sotto la Tramec, ma le gambe non rispondono più(la dimostrazione più evidente sono i tanti tiri corti dall’arco dei padroni di casa e la difficoltà a battere l’uomo in 1c1). Chieti ne ha di più e nonostante la Benedetto arrivi  a – 6(65-71 al 36′) Jackson con 8 punti in fila ristabilisce la doppia cifra di vantaggio e fissa il risultato finale sul 68-79.

Come ammesso con grande onestà da coach Mecacci nel post partita, dopo 20 minuti la benzina è finita per i centesi e nonostante l’impegno e l’applicazione, se le gambe non girano diventa difficile fare le cose in campo, sia in attacco che in difesa.

La speranza in vista della partita di domenica a Verona e di mettere un po’ più di benzina nelle gambe dei giocatori, cercando però di evitare infortuni e problemi fisici visto che la Tramec è attesa da altre 3 partite in una settimana (domenica 23 a Verona, mercoledì 26 a Cento contro Chiusi e domenica 30 a Latina)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv