Seguici su

Basket

Finisce il sogno olimpico per la nazionale 3×3 femminile

Niente Olimpiadi per la bianconera Chiara Consolini. A Debrecen nei quarti di finale del Preolimpico passa il Canada

Pubblicato

il

Chiara Consolini
Chiara Consolini in azione a Debrecen (©FIBA)

Finisce il sogno olimpico per la Nazionale femminile 3×3. Le ragazze di coach Andrea Capobianco riescono nell’impresa di battere a Debrecen le padrone di casa ungheresi, accedendo così ai quarti di finale, ma capitolano contro il Canada, perdendo la possibilità di qualificarsi ai Giochi di Parigi. Un epilogo amaro per Chiara Consolini e compagne, che hanno venduto cara la pelle nella fase a gironi, uscendo sconfitte solo dai Paesi Bassi. Un vero peccato, perchè in caso di vittoria contro il Canada si sarebbe entrate nella pool delle migliori 4, dove le prime 3 classificate avrebbero staccato il pass per Parigi.

Non ci sarà quindi nessuna rappresentante dell’Italbasket femminile nell’edizione a cinque cerchi di quest’estate, così come non ci sarà nessuna giocatrice della sponda virtussina in Azzurro. Dopo la qualificazione di tre anni fa alle Olimpiadi di Tokyo, la nazionale 3×3 non riesce a confermarsi tra le “big” del panorama internazionale. Una sconfitta da metabolizzare in fretta in vista delle prossime sfide.

La nazionale Italbasket 3×3: Rae D’Alie, Chiara Consolini, Laura Spreafico, Sara Madera.

Le partite del girone:

Italia-Paesi Bassi 9-13 (Consolini 1, Spreafico 2, Madera 2, D’Alie 4)

Italia-Israele 21-11 (Consolini 5, Madera 8, Spreafico 2, D’Alie 6)

Italia-Ungheria 19-18 (D’Alie 4, Consolini, Madera 5, Spreafico 9)

Quarti di finale:

Canada-Italia 21-8 (D’Alie 1, Consolini 1, Madera 2, Spreafico 4)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *