Seguici su

Basket

La Virtus spreca e cade al Taliercio contro la Reyer

La Virtus Bologna esce sconfitta da Gara-3, 78-73 il risultato finale, e dovrà giocarsi l’eventuale accesso alla Finale Scudetto nella Gara-4 in programma venerdì sera

Pubblicato

il

Foto Virtus Segafredo

UMANA REYER VENEZIA – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 78-73 (16-29; 38-49; 59-59)

  • Umana Reyer Venezia: Spissu 0, Heidegger 14, Casarin 7, De Nicolao 2, Janelidze 0, Kabengele 0, Parks 19, Brooks 0, Simms 17, Wiltjer 1, Tucker 10, Tessitori 8. All: Spahija
  • Virtus Bologna: Cordinier 12, Belinelli 7, Pajola 1, Dobric 4, Mascolo 0, Shengelia 17, Hackett 0, Mickey 2, Polonara 8, Zicic 16, Dunston 4, Abass 2. All: Banchi
  • Arbitri: Attard, Bartoli, Quarta

Qui le statistiche complete

La Virtus Segafredo Bologna getta via l’occasione per chiudere la serie andando a perdere al Taliercio. Le Vu Nere, come già accaduto nelle prime due sfide, si spengono dopo un buon primo tempo facendosi prima rimontare e poi superare dall’avversario. Questa volta il finale in volata non ha sorriso alla formazione allenata da coach Luca Banchi che dovrà così tornare a Venezia per giocare Gara-4, in programma venerdì sera alle ore 20.45

La Cronaca

Primo Tempo

E’ partita forte la Virtus Segafredo, capace di piazzare un break di 7-0 sfruttando la fisicità sotto canestro di Ante Zicic. Il lungo croato ha mandato in grande difficoltà la difesa orogranata realizzando tredici punti nel solo primo quarto. Il buon gioco espresso dalle Vu Nere è valso il 29-16 bianconero al primo break.

Il 7-0 Reyer con cui si è aperto il secondo periodo di gioco ha destato qualche preoccupazione in coach Luca Banchi, costretto a fermare subito la partita con un time out. L’esperienza di Shengelia è stata fondamentale nel contenere la rimonta dei padroni di casa, prontamente rimandati a meno dieci a metà del secondo quarto. Le due squadre, giocando a ritmo sostenuto, hanno dato il via ad un botta e risposta prolungato. Si è, così, arrivati alla fine del primo tempo con la Virtus in vantaggio 49-38.

Secondo tempo

Al rientro in campo si è vista una Reyer più aggressiva soprattutto in difesa. Le palle perse collezionate dalla Virtus, unite anche a qualche errore di troppo dalla lunetta, non sono state casuali. Venezia, quindi, ha ricucito di minuto in minuto lo strappo arrivando anche alla parità a quota 59 proprio verso la fine del terzo quarto.

La partita, come accaduto nei primi due atti della serie, si è decisa nell’ultimo periodo di gioco. Alla fiammata di Belinelli che ha riportato Bologna in vantaggio è arrivata subito la risposta orogranata, spinta da un Simms quasi immarcabile. Dopo tante occasioni sprecate per provare a consolidare il vantaggio, la Virtus ha subito un 2+1 di Heiddegger che ha di fatto indirizzato la sfida verso Venezia, uscita vincente dal match.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *