Seguici su

Basket

Repesa: “Siamo molto più indietro rispetto a diverse squadre”

Pubblicato

il

 

Una Fortitudo incompleta ed ancora indietro di condizione non passa al Taliercio all’esordio stagionale in Supercoppa. Contro Venezia finisce 83-70 per i padroni di casa. Qualche cosa di interessante, già visto anche nel test dello scorso weekend, si conferma nonostante i biancoblu siano lontani dall’essere in forma campionato e da un’idea di gioco identitaria. Nemmeno la Reyer si è presenta al top della condiziona atletica, la differenza sul parquet è arrivata dalla qualità superiore dei singoli.

Così coach Repesa al termine della gara: “Voglio fare i complimenti a tutte e due le squadre per l’energia e la voglia messe in campo che è l’aspetto più importante per questo periodo. E’ troppo presto parlare di Fortitudo, quasi impossibile. Siamo molto più indietro rispetto alle altre squadre per diversi motivi. Abbiamo fatto il ritiro ma è come se non l’avessimo fatto, avevamo gli uomini contati non potevamo fare altrimenti. Si vede che non c’è una connessione in attacco e in difesa, non c’è fluidità. C’è voglia di lottare e di sbattersi e questa è la cosa più importante. Sappiamo che dal primo giorno del nostro ritiro sono stati fuori Totè, Baldasso, Procida e Fantinelli, in questa partita anche Gudmundsson siamo riusciti a recuperarne alcuni ma con 2-3 allenamenti massimo e si vede perché non riusciamo dopo una buona difesa a trasformarla in una transizione, prendere tiri in transizione e per adesso è un problema. Non siamo pronti per un torneo come questo ma andiamo avanti, dobbiamo essere positivi e d avere pazienza, provare a recuperare tutti il prima possibile come prima cosa. Seconda cosa: alzare le nostre capacità ma è difficile perché si gioca dopo domani ed allo stesso tempo costruire un sistema di gioco con giocatori che non hanno mai giocato assieme e ci vuole tempo. Venezia è la società più stabile da anni come roster, cambiando poco ogni anno, senza paragoni in Italia, si vede da come giocano che sono insieme da anni.”

La Fortitudo torna in campo domenica sera per la seconda partita del torneo contro Reggio Emilia.

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv