Seguici su

Bologna

Andri Baldursson, il ragazzo che venne dal freddo (Stadio)

Andri Fannar Baldursson, dopo un interessante esordio che aveva stregato Mihajlovic, adesso gioca in Svezia, nell’If Elfsborg. Ha ancora un anno di contratto e a lui piacerebbe rimanere. Ma è il Bologna che decide e lui attende la decisione della Società rossoblù.

Pubblicato

il

Andri Fannar Baldursson (© dalla libera matita di Giulia Iori)
Andri Fannar Baldursson (© dalla libera matita di Giulia Iori)

La storia di Andri Fannar Baldursson in Italia data gennaio 2019 in prestito. Arrivato per essere un punto fermo delle giovanili, strega tutti e in Agosto dello stesso anno viene acquistato definitivamente.

Il debutto di Baldursson in Serie A

Andri aveva stregato anche Sinisa Mihajlovic, l’allenatore della Prima Squadra, che spesso lo convocherà e lo farà esordire al 59′ di un Bologna-Udinese, finita 1 a 1, nel gennaio del 2020. In quegli spezzoni (saranno 7 alla fine della stagione e 18 apparizioni con la Primavera) Andri Fannar aveva espresso tanta personalità, che per un diciottenne proveniente da un altro campionato, era stato un salto quantico che lui aveva assorbito bene.

Ma il ragazzo aveva bisogno di crescere e per crescere bisognava giocare con continuità. E a Bologna, questa opzione, era limitata. Per questo, di comune accordo fra Società e giocatore, Baldursson inizia il suo pellegrinaggio europeo.

La decisione di andare a giocare in Europa

Nella stagione 2021-22 parte il suo tour di prestiti (in primis il Copenaghen, dove gioco pochissimo a causa di infortuni che ne minarono la stagione). Fui poi il turno, sempre in prestito, della squadra del NEC olandese, dove le presenze in campo passarono da 3 a 11. Infine, nella scorsa stagione, passa all’IF Elfsborg (Svezia), dove colleziona 23 presenze e ritrova una continuità di minutaggio che aveva perso.

Qui il ragazzo si sente finalmente libero di esprimere il suo calcio, che tanto era piaciuto a Mihajlovic e non nasconde il suo desiderio di restare, desiderio raccolto da un giornale locale: «Se ho giocato la mia partita con l’Elfsborg, potrebbe essere non lo so. In questo momento il mio futuro è nelle mani del Bologna: hanno ancora un pò di tempo per prendere una decisione». Riteniamo complicato pensare che il nuovo allenatore, Vincenzo Italiano, voglia puntare su di lui.

«A me piacerebbe restare (all’If Elfsborg, ndr), ma non dipende da me. Di certo c’è che sono stato molto contento del mio periodo qui. Qua credono in me, ma mi piace anche Bologna. Ovunque andrò comunque mi divertirò e darò tutto per la squadra».

Ovunque andrai, in bocca al lupo Andri Fannar.

(Fonte Brunetti, Stadio)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv