Seguici su

Bologna

Bologna Fc – Avanti al Savoia? Contrordine: ritiro annullato.

Pubblicato

il

Bologna F.c.


Week end di riflessione a Casteldebole: le ultime notizie, comunicate dal Bologna, narrano che i “cuscini” del Savoia Hotel non accoglieranno, per le prossime notti, le teste dei giocatori del Bologna Fc e dello staff tecnico, causa l’annullamento del ritiro presso l’hotel bolognese. I costi per un ritiro di 50 persone, per un obiettivo non certo, sono stati ritenuti eccessivi dalla Dirigenza rossoblù.

La motivazione più importante dell’annullamento del ritiro della squadra risiede nella frizione fra i club di serie A e, di conseguenza, l’ancora non prevista data di partenza dei giochi, cioè l’inizio del campionato. La rottura fra due parti della Lega Calcio nasce  dalla diversa interpretazione (e accettazione) del protocollo sanitario, come la responsabilità dei medici sportivi delle squadre (di cui il nostro Dott. Nanni è rappresentante dei medici per le squadre di Serie A), che solo una circolare Inail ieri ha parzialmente attutito (parlando solo in caso di dolo o colpa grave). Nel week end ricominceranno i colloqui fra le parti e fra la Ficg e il Governo, per cercare le soluzioni più tutelanti (partendo dal protocollo)  per i giocatori, i tecnici e gli addetti al lavoro, allo stesso tempo meno impattanti e che consentano la ripresa in totale sicurezza. Insomma un lavoro di diplomazie fra Governo, Figc, Lega Calcio e i vari organismi che accontenti le parti in campo e che metta al primi posto la tutela della salute dei componenti dell’intero sistema. Il tempo stringe (andrà data di tutto questo comunicazione all”Uefa, per stabilire le date di partenza e fine del campionato) e che la fretta non sia cattiva consigliera per le soluzioni che verranno adottate, solo per mantenere intatto lo show business.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv