Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Mac Allister al Liverpool. Dominguez potrebbe sostituirlo al Brighton di Roberto De Zerbi

Pubblicato

il

Nella giornata di oggi il centrocampista Campione del Mondo Alexis Mac Allister ha sottoscritto in mattinata il nuovo contratto che dal prossimo 1° luglio dovrebbe legarlo al Liverpool. L’argentino diventa così ufficialmente un calciatore dei Reds, completando il suo trasferimento dal Brighton, formazione allenata da Roberto De Zerbi, nella quale Mac Allister era arrivato nel 2020 dall’Argentinos Juniors. Secondo le indiscrezioni il costo del cartellino del centrocampista argentino è stato di almeno 40 milioni di euro. Il Bologna osserva indirettamente interessato l’evoluzione della situazione.

I Seagulls, acquisita la certezza dell’addio del centrocampista, dovranno sostituirlo e nel mirino c’è un altro argentino: Nico Dominguez. Il centrocampista rossoblù, ormai è chiaro, non sembra abbia intenzione di firmare il rinnovo col Bologna. L’attuale accordo che lo lega al club di Joey Saputo scadrà il prossimo 30 giugno 2024 e la società rossoblù vuole monetizzare. Quale migliore occasione dell’eventuale trattativa con una squadra di Premier League.

Al tavolo con la formazione inglese, nonostante la debole posizione contrattuale, il Bologna potrà tirare il prezzo salendo anche sopra i 20 milioni. Le risorse dei club inglesi, si sa, sono quasi illimitate grazie ad introiti incredibili dai diritti tv, una migliore resa dell’incasso da matchday e l’inflazionato mercato calciatori interno. La campagna acquisti/cessione del Brighton, oltre alla mega cessione di Mac Allister, dovrebbe vedere anche un altro addio a peso d’oro (circa 60 milioni) quello del giovane regista venezuelano Moises Caicedo (qui la sua scheda), di fatto già sostituito da Mahmoud Dahoud, ingaggiato a parametro zero.

Per Dominguez, oltre il club inglese, nelle scorse settimane si è registrato l’interesse anche di Fiorentina, Lazio e Siviglia. Se Lazio e Siviglia possono proporre il palcoscenico della Champions, la Fiorentina ha decisamente meno argomenti delle altre due, visto che al momento non disputerebbe alcuna competizione europea. Di contro, il Brighton offre la partecipazione all’Europa League ma soprattutto la Premier League, miglior campionato del mondo e meta ambita da quasi tutti i giocatori in questo preciso momento storico. Diverso è anche il budget a disposizione del Brighton per quel che riguarda gli ingaggi, per cui il giocatore potrebbe essere soddisfatto in una richiesta economica molto più alta dell’offerta rossoblù, laziale, seviilista o viola. Ecco perché la squadra allenata da De Zerbi potrebbe diventare il prossimo approdo del “Principe” rossoblù.

Nei prossimi giorni massima attenzione sulla situazione di Dominguez. L’addio dell’ex giocatore del Velez Sarsfield, direzione Brighton, potrebbe presto essere il primo addio. Utile e propedeutico a finanziare la prima parte del mercato rossoblù.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *