Seguici su

Bologna

Calciomercato rossoblù – Orsolini e Fabbian, che colpi!

Pubblicato

il


Giovanni Sartori e Marco Di Vaio ieri hanno usato l’artiglieria pesante e, dopo lunghe giornate a pazienti colpi di fioretto, hanno portato a casa due colpi importantissimi: il rinnovo di Riccardo Orsolini e l’acquisto di Giovanni Fabbian, talentuosissimo giocatore dell’Inter. Le firme, per entrambi i contratti, dovrebbero arrivare nelle prossime ore, per chiudere il cerchio di una spettacolare giornata.

Ma forse il nome che dobbiamo tenere è a mente è anche quello di Michelangelo Minieri, agente di entrambi (oltre che di Kevin Bonifazi, Mattia Motolese, Gennaro Anatriello e di Matteo Cancellieri e di Nicolò Cambiaghi, quel Nicolò Cambiaghi dell’Atalanta, seguito dall’Area tecnica per il ruolo di esterno alto di sinistro), che ha aiutato non poco alla conclusione di entrambe le trattative.
Ma andiamo con ordine.
 

Orso rinnova

 
Nella riunione di giovedì sera, Michelangelo Minieri, già impegnato a sbloccare la trattattiva Fabbian, ha condiviso con la dirigenza rossoblù i numeri per il rinnovo per Riccardo Orsolini, che si sostanziano in un allungamento del contratto da giugno 2024 a giugno 2026, con l’opzione per un raggiungere giugno 2027 (ma altre testate, addirittura parlano di un contratto fino al 2027, con opzione fino al 2028, ndr). Le cifre, che beneficiano, finanziariamente, della rinuncia contrattuale di Marko Arnautovic, dovrebbero essere quelle di 1,6/1,7 milioni di euro netti all’anno, con bonus che lo porterebbero vicinissimo ai 2 milioni che era la richiesta iniziale del giocatore. Nel week end dovrebbero arrivare le firme sul contratto.
 

Arriva Fabbian

Di Giovanni Fabbian si è già detto quasi tutto: uno dei futuri pilastri del centrocampo della nazionale maggiore, centrocampista che ama l’inserimento in zona gol, capace di fare la mezzala ma anche il regista dietro le punte, con un’ottima annata l’anno scorso alla Reggina, autore di 8 gol e un assist in 36 partite giocate, è un colpo estremamente interessante. Le cifre: 6 milioni di euro (anche qui la presenza di Michelangelo Minieri è stata importante per completare la trattativa), da versare nelle casse dell’Inter (ci sarà una qualche compensazione con l’affare Arnautovic? ndr), con il diritto di recompra per i nerazzurri per la cifra di 12 milioni. Il ragazzo, per volere di Thiago Motta, rimarrà a Bologna e non verrà prestato al Frosinone.
 
Adesso rimangono tre caselle da “coprire”: il terzino sinistro (Kristiansen in pole position), l’esterno alto sinistro (o destro a seconda di come vogliamo interpretare la presenza di Dan Ndoye) e la punta.
Sartori e Di Vaio sono già in caccia e non si fermeranno fino a che non avranno portato a Casteldebole le prede.
 
(Fonte Marcello Giordano – RdC)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv