Seguici su

Bologna

Conferenza stampa pre Bologna-Napoli, Mihajlović: “Stiamo dimostrando di avere mentalità. Medel è out”

Pubblicato

il

Siniša Mihajlović ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Bologna-Napoli. Ecco le sue parole.

Medel recupera?

“E’ ancora out, se ne riparlerà dopo la sosta”. 

L’infortunio di Hickey è casuale?

“E’ un infortunio di poco conto questo; a parte Medel sono stati tutti infortuni traumatici, gli allenamenti non c’entrano nulla. Ci sono questi infortuni e nessuno può fare niente”.

Rispetto al Cagliari quali sono le cose che vorresti rivedere?

“Voglio vedere altri gol, e non voglio subire reti. In tutte le gare che abbiamo giocato abbiamo dimostrato di avere una grande mentalità, non abbiamo mai cambiato il nostro modo di pensare. Incontreremo una grande squadra, ma nelle ultime partite contro il Napoli il bilancio è a nostro favore. Possiamo mettere in difficoltà la squadra azzurra. I risultati negativi di questo periodo non mi hanno mai preoccupato: le prestazioni ci sono. Il campionato è lungo, la strada è giusta”.

E’ preoccupato dall’approccio del Napoli in Europa League?

“Sarebbe stato meglio se avessero vinto giocando bene. Conoscendo Rino sono sicuro che non sbaglieranno atteggiamento. Hanno perso contro il Sassuolo, le grandi squadre difficilmente sbagliano due gare di fila: anche questo fa parte del nostro lavoro”. 

Cosa cambia a centrocampo Svanberg o Dominguez?

“Non cambia nulla, per me sono due titolari: entrambi si allenano bene, giocano bene. Avendo Schouten che è indispensabile, loro due si giocano l’altro posto: l’importante è che si comportino bene in allenamento e in partita. Ho fiducia in loro”.

Sulla sosta nazionali?

“Avremo una decina di calciatori che partiranno: sicuramente avrei preferito tenerli qui, ma li capisco perché giocare in Nazionale è bello. Dobbiamo adattarci. Dal punto di vista professionale sono contento quando vedo che nel Bologna ci sono tanti nazionali, un pò sono preoccupato per gli infortuni: spero vada tutto bene”.

Il Napoli può ambire allo Scudetto?

Sì, ha tanti calciatori di qualità: sicuramente può stare tra le prime quattro. Questo è un campionato strano, il pubblico influisce molto sui gol e le prestazioni delle squadre. Può succedere di tutto”.

Barrow, dopo i gol al Cagliari, come sta?

“Si è sempre allenato bene, anche lui, come me, era convinto che prima o poi si sarebbe sbloccato. C’è stata anche la sfortuna di mezzo, ma non ha mai perso fiducia: sapeva che il gol sarebbe arrivato”.

Su Mancini positivo al Covid-19?

“Ci siamo sentiti ieri, sta bene e non ha sintomi. La cosa importante è che stia bene: starà a casa e guarderà tante partite”.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *