Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Bologna, contro il Verona ancora in emergenza

Pubblicato

il

Sembrava finita l’emergenza in casa Bologna, soprattutto dopo i rientri dei vari assenti causa Covid; e invece, anche per la partita di stasera contro il Verona, Sinisa Mihajlovic avrà gli uomini contati. Già, perché oltre ai 6 indisponibili, ciò che preoccupa maggiormente il tecnico serbo sono i diversi giocatori che, per un motivo o per un altro, non sono al 100% della condizione fisica; e la logica dice, in questi casi, che forse sarebbe meglio evitare di schierare tanti giocatori non al meglio fisicamente. Partiamo però dalle certezze. 

Sicuramente, stasera mancheranno, oltre a Barrow e Mbaye impegnati in Coppa d’Africa, Schouten e Santander, ancora alle prese con guai fisici; inoltre, fra i non convocati figura anche il nome di Lorenzo De Silvestri, che rimarrà a casa con qualche linea di febbre, cosa mai incoraggiante di questi tempi. A loro si aggiunge anche lo squalificato Soumaoro, diffidato e ammonito nell’ultimo match contro il Napoli. 

Ma, come detto, sono i giocatori a mezzo servizio a preoccupare maggiormente Sinisa Mihajlovic. A partire da Marko Arnautovic, uscito al 52° minuto della sfida con il Napoli per un problema alla coscia destra; ieri l’austriaco si è allenato ma ci sono ancora parecchi dubbi sulle sue condizioni. Stessa situazione quella di Riccardo Orsolini, che però grazie all’infiltrazione effettuata alla spalla dovrebbe riuscire a scendere in campo. Sempre la stessa spalla sta tormentando ormai da un po’ di tempo anche Nico Dominguez, che contro il Verona dovrebbe stringere i denti ancora una volta prima di fermarsi per essere sottoposto all’intervento. Non al meglio, come rivelato dallo stesso Mihajlovic, anche capitan Soriano, come pure Medel e Hickey, gli ultimi ad essere guariti dal Covid. Preoccupa in particolare la fascia sinistra, dove oltre allo scozzese ci sarebbe il solo Dijks, che ha appena smaltito il fastidio al flessore. 

Scelte non obbligate, dunque, ma quasi, con il Bologna che riproporrà il suo solito 3-5-2 con il rientro di Gary Medel al centro della difesa, affiancato da Theate e Bonifazi; a centrocampo ci affida al solito terzetto Dominguez-Svanberg-Soriano, con Skov Olsen e Hickey pronti ad agire sulle fasce. Più dubbi, invece, in attacco: nella testa di Mihajlovic dovrebbero giocare ArnautovicOrsolini, ma entrambi non sono al meglio; non si possono escludere sorprese, quindi, con Sansone e Falcinelli che scalpitano. 

Fonte: Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *