Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Bologna, il calciomercato incombe: piace Brian Aguirre del Newell’s Old Boys

Pubblicato

il


Il Bologna si appresta ad arrivare al finale di stagione curiosa di capire quello che sarà il suo destino. L’ottavo posto oltre a dare una minima speranza per le coppe (vista la situazione legata alla Juventus) garantirebbe ai rossoblù di dedicarsi unicamente al campionato da agosto a gennaio, saltando i due turni preliminari di Coppa Italia. Ora però è il momento di programmare il mercato. Ecco perché, negli ultimi mesi, i nomi hanno cominciato a rimbalzare all’impazzata.

CENTROCAMPO. La lista di nomi che sicuramente interessa di più la situazione del Bologna in questo momento è quella della mediana. I rossoblù sentono il rischio di perdere Nico Dominguez e quindi seguono diversi profili. Tra questi, come emerso nella scorsa settimana, c’è il centrocampista del Basilea Andy Diouf, sul quale comunque c’è una importante concorrenza. Nella lista, poi, sembra essere tornato anche Aster Vranckx, centrocampista belga di proprietà del Wolfsburg, già richiesto dal Bologna nella passata stagione e che invece ha trascorso la stagione in prestito al Milan giocando pochissimo. Una richiesta di informazioni e poco più per capire il destino del capitano dell’under 21 belga.

TERZINO SINISTRO. C’è poi il nodo esterno sinistro difensivo. I rossoblù sono detentori di un solo cartellino tra i giocatori che possono giocare in quella posizione di campo, quello di Lykogiannis. Cambiaso sta per salutare Bologna, direzione Torino per la fine naturale del prestito; su Kyriakopoulos e il suo riscatto da 3 milioni si sono adombrate perplessità circa la tenuta fisica del greco, fuori da un mese per una labirintite. Ecco perché nelle ultime ore si è tornati a parlare di Riccardo Calafiori (qui la sua scheda), già seguito nei mesi scorsi, e di Josh Doig (qui la sua scheda). Anche qui semplici interessamenti e tavoli di discussione in realtà mai chiusi, consapevoli della possibilità di perdere almeno due dei tre esterni sinistri a disposizione.

ESTERNO OFFENSIVO. Infine, c’è il nodo esterno offensivo legato soprattutto all’addio di Riccardo Orsolini e non solo. Dopo i nomi di Kabic (19 anni, del Vojvodina con cui i rossoblù hanno appena avviato una collaborazione), Isaksen, Wålemark e Osorio (qui la sua scheda), ecco il nome nuovo di Brian Aguirre, giovane stella dell’Argentina under 20 attualmente impegnata al Mondiale di categoria e del Newell’s Old Boys, che Di Vaio e Sartori hanno seguito nel viaggio invernale in Sudamerica lo scorso febbraio.

 

Fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *