Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Il Bologna è pronto per la ripresa. Nodo sui diritti tv

Pubblicato

il

13 giugno. Questa la data individuata dalla Lega Calcio e dalla maggioranza dei club di serie A per la ripresa del campionato. Il Bologna, così come le altre squadre della massima serie, non ha perso tempo e in pochi giorni la società si è subito attivata per la graduale ripresa delle attività, consentendo ai suoi atleti di svolgere allenamenti individuali presso il Niccolò Galli ed effettuando contestualmente tamponi e test sierologici. Per quanto riguarda i primi, ai quali si sono sottoposti tutti i membri della società, dai giocatori allo staff passando per la dirigenza, sappiamo che hanno dato tutti esito negativo, anche se la società rossoblu non ha mai rilasciato comunicazioni ufficiali. Ancora più stringente la politica riguardante i risultati i test sierologici dei quali non conosciamo i risultati, meno rilevanti ai fini atletici, in quanto attestano se un individuo sia stato affetto in passato da Covid-19. Oggi sarà l’ultimo giorno di allenamenti individuali, sabato e domenica i giocatori godranno di due giorni liberi prima del blindatissimo ritiro del 18 maggio. 

Questione diritti tv. È in programma oggi una riunione tra l’ad della Lega Calcio Luigi De Siervo, le emittenti televisive Sky e Dazn e i network esteri. L’intento è chiaro: riuscire a trovare un accordo sul pagamento della terza e ultima rata dei diritti, visto che i club hanno ormai individuato una data per la ripresa. Qualora si dovesse trovare un accordo, il Bologna si ritroverebbe nelle proprie casse un bottino da circa 8-10 milioni, che in questo periodo, sono una vera e propria manna dal cielo. Il club rossoblu attende gli esiti di questo incontro, valutando eventualmente di passare alle vie legali qualora l’indirizzo delle parti non fosse comune. 

Fonte: Marcello Giordano – Il Resto del Carlino 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv